un salotto…..

non tanto grande, con due divani bianchi..un tappeto di lana, tavolino di legno basso sommerso di libri, giornali, biro, quaderni..tra i due divani un tavolino in vetro con una lampada ikea..foto di bambini, la mia violetta africana con i fiorellini appena nati..la tv su un carrello pure di ikea..il pc..due plaid gialli appoggiati sui divani, due litografie alle pareti..una di paul klee l’altra di chagall..colori colori…niente tende alle finestre, voglio vedere il mondo fuori, le luci a tutte le ore..stasera niente musica, silenzio..che è impagabile, prezioso…
ho comprato l’ultimo libro di baricco, ieri..si può scegliere tra copertine diverse..io ho scelto quella che sul retro ha una frase impagabile " questo è un requiem principessa. Amen"….ho cominciato a leggerlo ieri sera..molto baricchiano, frasi con tanti punti..mi piace (anche lui..quando viveva a torino l’ho intravisto un paio di volte seduto nei bar..bell’uomo, affascinante..forse un pò basso di statura , ma mica si può avere tutto ….).
Domani sarò in un’aula di tribunale, per l’ennesima volta…6 udienze rimandate che si trascinano da così tanto tempo che ho perso memoria dei fatti ..vecchi ricordi del padre delle mie figlie..la vita non è beautiful e neanche c’è posta per te…
molto spleen questa letterina…
minnie-che-ogni-tanto-vorrebbe-togliersi-l’elmetto

Annunci

4 risposte a “un salotto…..

  1. Si, più che della domenica è lo spleen del lunedì.
    In bocca al lupo.

  2. A parte Baricco, mi piace l’atmosfera del tuo salotto. Sai che anche io non ho voluto mettere le tende alle finestre? Mi sentirei fuori dal mondo. E’ quel Baricco che non riesco a togliermi dalla gola… forse Oceano Mare, sicuramente Seta, ma gli altri.. io pragmaticamente li ho letti tutti, fino all’avvento dell’euro che mi fa selezionare le spese, e Baricco è il primo che ho tagliato.

  3. Finestre aperte sul mondo, comodi ed avvolgenti divani, colori; parole stampate e silenzio; storie che si perdono nella notte dei (nostri) tempi e tribunali….

    Il problema dell’elmetto é quando sparisce sotto i capelli diventando parte di te: hai ancora margine minnie!

    Baci

  4. Se non ti spiace mi accomoderei sul divano; puoi portarmi dell’assenzio o un Cordiale? L’elmetto non ce l’ho.
    Raschia-che-non-ha-fatto-il-soldato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...