SE AVRA’ CULO LO CHIAMERANNO LUI’ VITTON

Esiste un paese che si chiama Malawi. Non sò dove sia..sul serio…in mezzo all’Africa..poverissimo, flagellato dall’ aids…in questo paese nasceva 13 mesi un bambino di nome David (mah…) e la sua mamma muore di parto…il papà non ce la fà ad allevarlo e finisce in orfanotrofio..prospettive, obbiettivamente, David ne ha pochine….di una vita scolastica, di andare all’università, di scampare all’ adis, al morbillo, all’ enterite, ad una vita grama…però a casa sua, però tra la sua gente, però respirando il cielo infinito del Malawi…Per farla breve arriva la Madonna..letteralmente…bionda,ricca,famosa,in vena di spirito umanitario….lo vede e stacca un assegno per l’adozione..
Torna in quel di Londra a comprare culla e camicini , mentre la sua assistente e il body-guard si preoccupano del passaporto del piccolo…24 ore dopo David parte per la fredda Albione..l’aspettano Lourdes (perchè la madonna poteva chiamare diversamente una figlia?) e Rocco nostro…avrà il meglio il pupetto..scuole,tate,fashion…..e se avrà anche culo magari lo chiameranno luì vitton!

minnie-good-luck-babyboy

Annunci

31 risposte a “SE AVRA’ CULO LO CHIAMERANNO LUI’ VITTON

  1. Rido. E rifletto, come fai tu.
    Poteva rapire anche una bambina così li chiamava Dolce e Gabbana.

    (comunque trovo orribile, triste ed ingiusta tutta questa vicenda)

  2. Se penso che mia sorella sta aspettando da 5 anni per il suo piccolo LUI …. SPeriamo bene per il bimbo, ho letto che praticament el’avrebbe rapito
    clio

  3. Madonna mia adorata, tu che sei la più grande artista di questi ultimi venti anni, e che come mito al pari di Marylin verrai ricordata, perchè sei cosi’ arrogante?hai veramente un delirio di onnipotenza

  4. Cavaliere Errante

    Ma che dire….grosso modo condivido i vostri pensieri. Cerchiamo di prenderla con filosofia: Almemo un bambino di meno in africa soffrirà la fama e siccome ne parlano tutti i media in tanti sapranno che in Malawi, non se la passano bene e ci sarebbe tanto da fare anche per tutti gli altri del mondo.
    Questo mi fà ricordare che se non ho capito male sei stata un mese in Kenia nel passato Minnie. Ne hai mai parlato sul Blog ? Io ho letto un libro di Padre Zanotelli sulla sua esperienza a Nairobi nella bidonville di Korococho. E’ un frate ma piuttosto atipico, e te che ci puoi raccontare?
    Saluti.

  5. buon per luì.
    almeno questo.
    certo che..
    ‘night, miss.

  6. Il Malawi è il posto più disperato del mondo. Fame, sete, malaria, aids, sifilide, inesistenza di medicinali. Ed è senza speranza di emergere da tale miseria.
    Delicious, baskerville, cavaliere, laura, clio, rapida e chiunque legga questo post: perché non facciamo una misera colletta, ma preziosissima per chi non ha niente. Una/o di voi apra un conto e ognuno verserà quanto può, con un minimo di 50 euro.
    Un altro trovi la strada più rapida ed efficace per fere avere DIRETTAMENTE a chi ne ha bisogno la somma che raccogliamo, senza stipendi ad intermediari. Adottiamo a distanza una decina di bimbi.
    Datemi il numero del conto. Comunciamo subito.

  7. D’accordo lo
    stile è pacchiano tipico da starlette da 4 soldi…
    Ma l’interesse del bimbo è stato di sicuro tutelato….
    non è il caso di rendere meno difficili le adozioni internazionali (magari stipulando accordi bilaterali?)
    Quale famiglia “normale” può permettersi di trasferirsi 18 mesi in malawi per adottare?

  8. Pacchiano, nn pacchiano, arrogante, prevaricatore… alla fine, cosa importa se una vita puo’ essere salvata?

  9. La penso come Andy. Questo bambino ha un fratellino morto, un padre poverissimo, per lui l’offerta di Madonna deve essere stata davvero un miracolo dal cielo.
    E comunque Madonna non sarà la prima nè l’ultima; invece di prendersela con la sua arroganza, rendiamo più semplice (come dice Peperita) le adozioni internazionali. In tutto questo vorrei aggiungere che l’intervento di D’alema sulla questione è stato davvero superfluo, ed anche un pò ridicolo. Doveva farsi un pò di pubblicità?

  10. ne parlavo stamattina in macchina con mio figlio….. e siamo tutti e due più o meno daccordo con Andy, e anche tutto questo fermento di media non è un male, magari qualcosa ne uscirà

  11. Scusatemi,ma non sono affatto daccordo.Un bambino è cosa diversa da un bell’oggetto.Madonna,come tutti,avrebbe dovuto dimostrare di essere capace di crescere un figlio.Il fatto che sia ricca sfondata ha nulla a che vedere con quel tipo di “abilità” e,in se,non garantisce la felicità di un bambino anche se del Malawi.E poi le norme sulle adozioni valgono per tutti e devono essere rispettate da tutti.E non è una questione di forma ma di sostanza poichè in democrazia la forma “è” sostanza.

    Billie Holiday “God Bless The Child” 1941

  12. Ok Phineas. Tu sei il padre di quel bambino. Come la mettiamo?

  13. Andy,il padre del bimbo ha fatto quello che poteva fare,portarlo in un luogo di assistenza,magari povero ma è quello che il suo paese gli mette a disposizione.Noi occidentali non abbiamo l’altezzoso diritto di andare in quei posti a prelevare bimbi al di fuori di ogni regola.Se le regole sono restrittive si cambiano ma bisogna che ad esse ci si attenga.Fare diversamente è molto pericoloso per gli stessi bimbi.E non è detto che non possano essere felici sia pure in condizioni di povertà.Non possiamo partire dal presupposto che se vengono adottati da un ricco occidentale sono certamente più felici perchè è un assunto sbagliato oltre che presuntuoso.

  14. Capisco il tuo punto di vista, Phineas, la mia domnanda era leggermente diversa. Come pensi che si senta il padre del bambino, pur nel dolore della separazione?

    Adesso ti dico la mia opinione, ovviamente del tutto personale….

    E’ vero, i soldi non fanno buoni genitori, e spesso e’ vero il contrario. I soldi pero’ fanno la differenza tra il comprare un antibiotico od il morire per un’infezione. Madonna (sulla cui arroganza etc etc non entro in merito) ha fatto semplicemente un’opera buona. Se l’ha fatta per esaltare se stessa o per pubblicita’, poco mi importa.
    Nelle condizioni del Malawi, un bambino che riesca ad avere abbastanza cibo ed un’assistenza sanitaria degna di questo nome, e’ un bambino salvato.
    D’accordissimo sul discorso del cambiare le leggi. Ma impedendo a qualcuno che ha i mezzi di salvare una vita, si piega il valore della vita alla burocrazia. Vizio di forma? Sorry piccolo, oggi niente pappa…
    E’ un po’ quello che succede se sei abituato a lavorare (come sta succedendo a me) in un pronto soccorso e ti ritrovi in una ditta. In una ditta devo compilare decine di scartoffie per certificare il tutto. Al pronto soccorso salvavo vite… sbattendomene delle regole.

    Cosa e’ piu’ importante? Un bambino sottratto alla fame ADESSO o un discorso (giustissimo) altisonante la cui applicazione richiede mesi o anni di lavoro? E nel frattempo? Lo racconti tu hai piccoli (fosse anche un solo piccolo) che non possono essere sfamati solo perche’ manca una firma?

  15. Questa mattina un cliente mi ha fatto un regalo. E non mi riferisco ai due coreani che, griffati da testa ai piedi, con mazzette di €$£ che spuntavano dalle tasche nonché con un bilancio da urlo ed un fatturato da onehundredmilliondollars, mi hanno strizzato l’occhio anticipando una proposta indecente.
    Ma é stato quando il suo direttorecommerciale mi ha fatto vedere un paio di foto della bimba di quasi sette anni, orfana, che dopo anni é riuscito a portare con se dal costarica: gli occhi non mentono: quelli di entrambi brillavano di felicitá.
    Certi treni passano solo una volta. E i binari non sono sempre e solo quelli della ricomposizione dell’androgino.

  16. Quel bambino, che ogni cinque secondi muore, se ne strafotte delle giuste sottigliezze (ma per lui vuotamente eticheggianti e costituenti un lusso che lui non avrebbe mai potuto essere messo in grado di scegliere) della democrazia.

  17. Io dico che quel bambino ha bisogno di suo padre.Quello che lo andrà a trovare tutte le domeniche e che magari trascorre qualche ora con lui insegnandogli a suonare la Kora;che gli racconta le leggende dei Griot;che lo abbraccia quando è triste e che lo sgrida quando fa capricci.Spero che Madonna sia in grado di trascorrere con lui qualche ora al giorno facendo quelle cose e non lo affidi a qualche stipendiata di passaggio per poi mostrarlo come un simbolo della sua magnanimità ai suoi ospiti.Io non darei per scontato che quel bimbo sia stato salvato da morte sicura perchè su quei popoli abbiamo una visione condizionata da media spesso poco informati se non,peggio,razzisti.Naturalmente non intendevo dire che la Ciccone sia donna arrogante.Non la conosco se non attraverso la sua musica che trovo peraltro vecchia di almeno 40 anni.
    Il mio era un discorso di carattere generale.Sul cibo e sull’assistenza sanitaria riservata a miliardi di persone dovremmo tutti riflettere sul come mai l’Africa,uno dei paesi più ricchi del mondo di materie prime,sia tenuto artatamente in quelle miserevoli condizioni e dopo aver riflettuto agire,ognuno come può,sui governi occidentali;ammesso e non concesso che il volante sia nelle loro mani.Questa è la vera questione.

  18. E mentre riflettiamo? Scusa Phineas se sono insistente e polemico, Pero’ e’ una cosa che sento molto per esperienza personale. Prova a spiegare a chi ti muore davanti che tu STAI RIFLETTENDO su come risolvere la fame nel mondo. Che l’Africa e’ un paese ricchissimo ma che si muore perche’ non ci sono vaccinazioni che da nmoi un qualunque bambino riceve. Prova a raccontare a chi viene operato sotto anestesia con ketamina (ovvero risvegliandosi ogni 3×2) che tu STAI PENSANDO a come salvare l’africa, ma nel frattempo non c’e’ un anestetico piu’ efficace. Spiega a chi non mangia che e’ importante saper suonare la Kora. Prova. La signora Ciccone (che IO penso essere stata arrogante, nel suo modus operandi) non salvera’ l’Africa. Assolutamente. Dara’ ad un bambino del Malawi delle possibilita’ in piu’ per avere una vita che raggiunga gli otto anni. Tutto qui.

  19. Andy,mettiamola così.Madonna ha ,forse,aiutato quel bimbo a raggiungere gli otto anni.Non sappiamo se gli anni che avrà davanti saranno degni di essere vissuti,ce lo dirà lui quando ne avrà coscienza.Tutti,nel frattempo, facciamo del nostro meglio per impedire questa gigantesca rapina con genocidio incorporato ai danni della popolazione di interi continenti,a cominciare dal consumare meno anche quando ce lo possiamo permettere sapendo che l’energia che consumiamo noi non la consumano loro perchè c’è chi provvede a sottrargliela per “donarcela” allo scopo di diventare ricco sfondato.

  20. Scusatemi…io credo che a prescindere dalla violenza con cui il bimbo sia stato portato via e lo sborso di denaro da parte della ciccone ecc ecc e tutti i valori etici che sono stati calpestati…forse quel bambino lo possiamo anche considerare un FORTUNATO. Almeno ha una possibilità di sopravvivenza…

  21. Precaria oh yes !

  22. alla fine la pensiamo più o meno allo stesso modo..deprecando IL COME ma non IL FATTO IN SE’…mi dispiace per le coppie che REGOLARMENTE cercano di addottare un bambino e NON HANNO 3 MILIONI di dollari da versare nelle casse del malawi…l’amore HA UN PREZZO……..

    minnie-baci

  23. Premesso che trovo Madonna piacevole come un attacco di diarrea, e per le sua simpatia, e soprattutto per quelle canino/canore, trovo aberranti alcune frasi qui pronunciate.

    1) By Minnie: “prospettive, obbiettivamente, David ne ha pochine….di una vita scolastica, di andare all’università, di scampare all’ adis, al morbillo, all’ enterite, ad una vita grama…però a casa sua, però tra la sua gente, però respirando il cielo infinito del Malawi…”

    Ma siamo fuori??? Cazzo scusa se te lo dico ma vacci tu Minnie a morire di AIDS ed enterite “respirando il cielo infinito del Malawi”

    2) By phineas “Non sappiamo se gli anni che avrà davanti saranno degni di essere vissuti,”
    …degni di esser vissuti? Ma chi ti credi di essere? Un bambino strappato a fame e stenti e tu filosofeggi? “Forse l’avrà aiutato ad arrivare a 8 anni?” E anche se fosse ti sembra poco? E poi? Avrà la possibilità di mangiare (scusa se è poco) di curarsi (scusami ancora) di andare a scuola (scusa eh) di crescere e boh, magari innamorarsi se ha voglia (scuuuuusa perdonami phineas). Poi ci dirà se ne valeva la pena, se non preferiva schiattare di enterite sotto il magico cielo d’Africa anziché tornarci con la sua bella fra 10 anni, magari per fare della beneficenza al suo paese.

    Roba da pazzi…

  24. Intendevo ovviamente “e per le sue doti di simpatia, e per quelle…”

  25. Offender non ti agitare inutilmente.A me sembra di essere stato chiarissimo.Tu dai per scontato che quel bimbo sia destinato alla morte,cosa che non è affatto scontata.Noi sappiamo ciò che ci hanno raccontato e non è detto che sia la sua reale condizione.Molto spesso le cose stanno diversamente ed io dico che un bimbo povero che ha una famiglia vera vicino sarà di gran lunga più felice di uno ricco ma cresciuto dalla tata.In questo senso va inquadrata la frase “non sappiamo se gli anni…etc.etc.”.Mai conosciuto figli di miliardari che hanno deciso che la loro vita fosse indegna di essere vissuta?Io si.Si chiamava Elia ed era il mio più caro amico d’infanzia suicidatosi a 22 anni.E’ stato un bimbo molto solo,senza affetti genitoriali,viziatissimo e pressocchè intrattabile.Non gli mancava proprio niente che non si potesse comprare ma ha deciso così.Tutto lì.
    Dopodichè nessuno di noi,allo stato dei fatti,può sapere se Madonna può garantirgli una vita certamente migliore.Pensare questo è un atto di presunzione di stampo razzista,se permetti.Sulla fame e sugli stenti dei bimbi africani e non solo,non può darmi lezioni nessuno.Ne adotto a distanza diversi,sapendo bene però che quell’atto non risolve i problemi di milioni di bambini perchè il mare nel quale nuotano gli squali che si arricchiscono sulla loro pelle non si svuota con il secchiello ma attraverso un riequilibrio dei consumi energetici di cui ai post precedenti.O si fa così o altrimenti si parla di aria fritta.E per ultimo ti dico che non avendo io fiducia nella misericordia di Dio essendo ateo,non mi sogno neanche di scaricarmi la coscienza elemosinando i resti del mio benessere per riprendere subito dopo la mia vita da ricco occidentale che:”io i soldi me li guadagno e li spreco come voglio”,poco interessandomi se dietro ci sono milioni di David.E se poi esistesse veramente?Che faccio…passo l’eternità tra le fiamme dell’inferno? Nisba…è un rischio troppo alto;non mi conviene.

    Blind Willie Johnson “Praise God J’m Satisfied” 1930

  26. La Sagan obiettò: ” se proprio devi piangere è meglio che tu lo faccia a bordo di una Jaguar che non in tram”.
    Ma ci stiamo sviando come bisce…..sarebbe necessaria una sintesi ad un livello di coscienza più profondo e là le opinioni di tutti verrebbero abbastanza armonizzate, in una comprensione più ampia…ma è un cammino molto lungo. Tipperary, ultima Thule !
    Nessuno ha raccolto la proprosta di tirare fuori i soldi, dopo le rispettabili opinioni. Mah.

  27. Sì phineas ne conosco anch’io di ricchi infelici…e anch’io adotto a distanza bambini poveri…e non penso che Madonna possa dargli una vita migliore, se assumiamo che in Malawi non gli manchino cibo, cure mediche e istruzione (cosa possibile, eh, anche se non scontata), altrimenti sì perché la differenza tra fame e non fame col razzismo c’entra veramente poco. In quanto agli affetti genitoriali, e alla famiglia “vera”, ricordiamoci che il bambino stava in orfanotrofio.

  28. va bene, offender..madonna ne ha tirato via uno dalla miseria..respirerà cieli inglesi..il suo dna è africano..siamo global..però mi chiedo..come mai madonna non ha addottato un orfano inglese?…o è di moda tra le star addottare bambini africani?……

    minnie-qui-il-cielo-è-grigio

  29. Minnie, off topic… buon fine settimana!

    Andy-se-non-arrivano-le-17-esplodo

  30. CiaO MISS… come al solito sempre post interessanti i tuoi. Io rimango con la proposta prima di Pliush. Vedo se conosco qualche missionario in Malawi, ma non so. fosse un altro paese africano, farebbe uguale? Che che io ne pensi della gerarchia eclesiastica, quel paio di missionari che conosco lavorano senza alcun fine finanziario, nella speranza di portare qualcosa che posaa essere utile, e se Pliush apre il conto, di lui mi fido….

  31. Tks guerriero skandi ma preferisco chiedere a Miss of Delices, che ha aperto il blog, che sia lei a dirigere l’orchestra (o piccolo complesso, che sia).

    Dài Miss, odio perdermi in technicalities, ché di quelle il bambino in fabula purtroppo nun je pò fregà de meno, ma sarebbe una buona cosa che, dato il destinatario (ho sentito sostenere Emergency, e anche per me va bene) ognuno invia ciò che può e vuole targandolo “Missblog”. Emergency riferirà a Miss il risultato complessivo dei contributi dei Missbloggers SENZA specificare il contributo dei singoli. SENZA ! E anche cosa ne ha fatto.
    OK ? C’è bisogno del c/c Emergency. Ci pensi tu, Delicious ?
    Share water, friends (che non è un invito a condividere il bagno).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...