quattordici luglio, sera

..sono fili sottili quelli che ci uniscono..io e te a bere un the al caffè de la paix..in questa notte calda d’estate..un plaid…gesuiti, euclidei, bonzi in cerca di un centro di gravità permamente…mentre m’imbocchi come fossi una bambina..piccoli pezzetti di albicocche e spicchi d’arancia .. mi asciughi le labbra attento con un fazzolettino ..l’erotismo è fatto di gesti pensati ed immaginati..lui suona e canta, noi balliamo..baci piano l’interno del polso : c’è una sottile linea rossa.

sorridi.

Annunci

7 risposte a “quattordici luglio, sera

  1. con tutto il rispetto per Vasco, Zucchero,ecc…., le canzoni di Battiato sono le più sensuali(si portano dietro lo scirocco siciliano-arabo).Il cafe’ de la Paix è una delle mie preferite

  2. presa la bastiglia. state meglio, così.

  3. Ciao, Minnie.
    Lessi il tuo messaggio, e ne rimasi commosso.
    Tante buone cose.
    EEE!

  4. ciao pliush…bello sapere che passi di qui…

    un bacio lieve

  5. battiato! battiato! hem, scusa. era ovvio, ma io mi sono sentita così intelligente…vabè notte

  6. ciao zdora..dall’altra parte del mondo..è venerdi oggi..il mondo gira, fà caaaaaldo..passerà.

    minnie-chi-era-lapalisse?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...