di parte ? oh yeaaaahhh…

stasera sono stata accusata (anche se il termine non è dei più adatti) di essere schierata. Sostanzialmente di essere sempre schierata a sinistra , a prescindere. e di non essere curiosa.

La pubblica accusa è una persona che gode di stima, e quindi merita attenzione e una riflessione, anche seria.

Forse hai ragione. Probabilmente certe mie convinzioni sono radicali, ci credo fortemente e probabilmente non le cambierò. Non sò se sono di sinistra, o se invece sono idee libertarie e basta. Non riuscirò mai ad essere papista e a trovare giusto l’ingerenza massiccia che il nostro Stato stà subendo da parte della chiesa cattolica . Rispetto la Costituzione che proclama l’ Italia uno stato laico, e quindi non accetto che dicano sempre la loro su ogni legge emanata.Ricordiamoci che tra esenzione ici, irpef, nero vario e otto per mille si  prendono all’anno 4 miliardi di euro.

Difendo l’idea di una scuola pubblica e non privata, di ospedali pubblici funzionanti su tutto il territorio italiano e non sanità privata perchè noi, grazieadio, non siamo l’america. Sono idee di sinistra, o sono idee di buon senso? Sono per la difesa della 194, per la revisione di quello schifo  di legge sulla fecondazione assistita, vorrei pene più sicure e severe nei confronti di chi violenta le donne, fisicamente e mentalmente, e forse la pena di morte per un pedofilo assassino. Sono idee di sinistra? Queste sono le mie certezze di pensare ad un vivere sociale che non sono negoziabili. Da questo punto di vista sono schierata.

Quanto al non essere curiosa…dipende.Ognuno lo è a modo suo, probabilmente. A me interessa quello che succede nel mondo, che ha un passato, e mi affascina quel passato. Le nostra radici, la storia, perchè da lì arriviamo e siamo così perchè.

Mi interessano meno le cose trendy, le tendenze, non rincorro il domani neanche nella vita.

Ci sarebbero tante cose da dire su questo tema, e forse tutto quanto ho scritto può apparire banale e un pò scontato.

Alla fine, forse, hai ragione: sono schierata. Non sono un pò di qua e un pò di la. .

Così è.

cristina

Annunci

15 risposte a “di parte ? oh yeaaaahhh…

  1. è il presente il contrario del passato. non il futuro. e che sia trendy è tutto da dimostrare. (augh, ho detto!)

  2. va bene grande capo toro seduto.

    minnie-piccola-piuma

  3. …si forse sei un pò schierata….anzi da quello che dici sicuramente lo sei….come sicuramente lo sono io…
    Sai come la penso?
    Che essere scheirati vuol dire avere dei valori in cui credere….chi non è schierato in fondo è un qualunquista….corre dietro all’interesse superficiale del momento.

  4. sai francesca, alla fine trovo che tutto questo essere politically correct è solo un modo di barcamenarsi, alla vecchia maniera dei democristiani..e noi, che per cultura generazionale i vecchi dc li abbiamo sempre combattuti, non riusciamo ad essere così politically correct.

    comunque buon mercoledì, che come dice zaub, ognuno ha il suo lavoro-pagnotta e cerchiamo pure di farlo bene..a prescindere.

    minnie-con-maglietta-rosa

  5. L’hai detto, minnie… con il politically correct ci si fa il brodo. Per il resto, sono d’accordo con te. NOn ho storie da barricadero o di lotte politiche, ma fino a poco tempo fa la mia fede sinistroide si identificava con ulivo/pds/ds o quanta altra, e sempre piu’ denaturata/annacquata versione ne veniva fuori. Da un po’ mi sono rotto i coglioni. Se cio’ che e’ al governo or ora e’ dfinito come sinistra, me ne cavo fuori.
    Le mie idee sono paro paro come le tue. e chi vuole infilarmi in una categoria lo faccia, io me ne sbatto.

    Andy-Rosy-mi-sta-sui-coglioni

  6. oh!
    che la minnie non la si annacqua.
    ecco.

  7. Mi permetta, MissMinnie.
    Il solo fatto di aver scritto questo, dimostra un essere pronti a discutersi. Ed essere pronti a discutersi, spesso, é di persone curiose. Curiose di altre opinioni, curiose di vedere come butta discutendosi, curiose delle reazioni (anche proprie) davanti ad una -benevola immagino- accusa.
    Concordo con Andy e Francesca: schierarsi, anche a priori, non é un qualunquista ed ha dei valori in cui crede e per i quali combatte. Il politically correct lasciamolo a chi non ha passato (che saranno 200anni???), a chi vede solo l’interesse per il presente (omissis) e del futuro se ne fotte allegramente.

    Ah: é buon senso quello lí.

  8. Mah, essere schierati a prescindere mi sembra tipico di quelli che accettano qualunque cosa venga dal loro schieramento politico senza chiedersi se è giusto o meno, è l’atteggiamento di chi accetta senza usare la propria testa ed il proprio sentire. A me non sembra che Minnie-maglietta-rosa sia così, ma magari mi sbaglio.

  9. beh che significa essere schierata? uno o è di destra o di sinistra…non c’è niente da fare…e cmq non è grave pensarla come te…credo che ce ne siano miglioni in italia che hanno le tue idee sia di destra che di sinistra…
    Ma poi oggi con quello che ci propinano cosa significa stare da una parte o dall’altra? Io purtroppo non ne vedo più la differenza…le diversità restano solo negli ideali…

  10. sì, devo dire che sei di parte. Dalla parte giusta!
    😉

  11. io vorrei essere come te, MInnie.
    A me succede , invece , di avere una curiosità estrema per quanto c’è di più opposto,quindi la destra, ma quella proprio ‘destra-destra’, per gli ambienti integralisti cattolici, ecc…sono fin troppo curiosa,per l’opposto.
    Tu sei schierata, è il tuo bello:ma mi pare che il modo positivo in cui hai visto in un’osservazione a te fatta uno spunto di riflessione indichi che non sei chiusa e tetragona, ma accetti ad esempio un’osservazione da una persona ch estimi, eci rifletti su

  12. cara cristina, mi sono tornate in mente, leggendoti, queste parole di tanti anni fa, di uno che amava la storia, il passato e su quello sperava di costruire il futuro e che ha pagato di persona per questo. Ma erano altri tempi e, poi, anche io sono schierata, partigiana.
    E credo che esserlo significhi, anche, essere curiosi della vita.

    Antonio Gramsci – Indifferenti

    “Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti.
    L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera.

    Odio gli indifferenti anche per questo: perché mi dà fastidio il loro piagnisteo da eterni innocenti. Chiedo conto a ognuno di loro del come ha svolto il compito che la vita gli ha posto e gli pone quotidianamente, di ciò che ha fatto e specialmente di ciò che non ha fatto. E sento di poter essere inesorabile, di non dover sprecare la mia pietà, di non dover spartire con loro le mie lacrime.
    Vivo, sono partigiano.”

  13. è giusto essere schierati. come si fa a non esserlo? non significa accettare incondizionatamente tutto quello che viene da una parte politica, bisogna essere schierati con se stessi, avere delle idee, il che significa vivere nel mondo e partecipare. e chi partecipa e ha idee è curioso.
    e partecipare significa voler conoscere e anche agire, per quel poco che si può.
    quindi, minnie-clap-clap

  14. Anche io penso che credere, avere degli ideali vuol dire comunque schierarsi. Io continuo a vivere tra una battaglia e l’altra per seguire i miei ideali e mi dicono sempre: ma lascia perdere, cosa ti importa, goditi la tua vita, ma io non posso, che non si può vivere di solo se stessi e allora mi piacciono quelli che non lo fanno e si schierano e ci credono, a costo di perdere qualcosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...