1976-2000

Il post di willyco, in cui descrive un dialogo tra una lei che implora amore e un lui che lo nega, ha risvegliato in me antichi ricordi.

Penso lo faccia in tutti quelli che, prima o poi, si siano trovati ad affrontare il problema ..quello di chiedere e sentirselo rifiutare.

Le strategie del ricatto sentimentale sono ampie : parla un’esperta, fidatevi..si và dalle crisi di panico alle lacrime, dall’essere incinta a volere essere una casalinga perfetta..pare di essere dentro un sistema binario 0-1-0-1-0-1-0-1-0-1…senza fine, monotono, allucinante. Il sè non esiste più.

Succede. Chi guarda dal di fuori non capisce , soprattutto se il bene amato è veramente poca cosa.

Allora, leggendo il post di willy, mi sono chiesta quanti anni abbia la signora in questione. Immagino non sia una ragazzina, che abbia vissuto altri amori. Altri sistemi binari 0-1-0-1-0-1.

La vita dovrebbe insegnare, così come la storia. Ma forse rimane sempre un’utopia. Ci si sente sempre migliori..diversi…

Ventiquattro anni sono molti da vivere in quel modo. Eppure la meraviglia della vita, la sua imprevidibilità, è sconvolgente.. 

Si può uscire da un sistema binario di quella specie. Si può prendere il tutto e buttarlo nella spazzatura.

Ma…si deve fare tesoro di quello che è stato.

Alla mia età non si implora più.

E, sorprendetemente,si viene amati.

Buon week-end.

Anche alla signora con il mal di pancia..forse non sà che esiste il buscopan:)))

cristina

Annunci

6 risposte a “1976-2000

  1. Ti consiglio un film, Topolina Minnie: Elizabeth, è una donna a cui non si assomiglia, che vale una battaglia, una guerra e non aveva mal di pancia.

  2. Non penso che non si implori piú ad una certa etá forse ci si rassegna all’idea dell’abbandono e si digerisce meglio 🙂

  3. forse xeena…si piange da sole, ci si asciuga le lacrime, e si affronta la vita..

    andtò willy a vedere elizabeth..grande donna..tutte le donne di potere se lo sono conquistato rinunciando a molto..

    nella vita non si può avere tutto,,che sembra scontato, ma non lo è.

    buona domenica pomeriggio…che adesso esco a respirare altra aria

  4. ..e d’altra parte…l’amore finisce e spesso non c’è un perchè….e l’smore spesso non inizia, non sboccia, e nemmeno lì c’è un perchè…..E certi bisogni viscerali e disperati di sentirsi amati e di “accontentarsi” spesso hanno radici così antiche ( nei legami familiari) che solo una bella e sana psicoterapia può guarirli…

  5. Sante parole. Anch’io, da quando ho smesso di chiedere ed aspettare, sorprendentemente tutti gentilmente chiedono e mi aspettano.

  6. concordo sull’andare a vedere Elizabeth. vacci assolutamente. lei è meravigliosa (e clive owen pure, ma questo è un altro paio di maniche) – e al di là della perfezione estetica del film, la storia fa riflettere. Se la signora aveva davvero due attributi come pare da ciò che ci è stato di lei tramandato… tanto di cappello. la corona se l’è meritata tutta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...