cara mariacristina..

quelli di holden sono tipi eleganti, e se hai un nome elegante risalta bene sulla loro carta color panna con strisciolina marrone bruciato. ti invitiamo, cara mariacristina, domani ad assistere alla presentazione dei nostri corsi sul cinema e sullo scrivere. con quell’atmosfera understatement molto holden. la cara mariacristina scarta il cinema ,che se lo fa all’unipop, e osserva lo scrivere. sarebbero otto mesi il martedi dalle 19 alle 21; da incastrare tra l’unipop, i bambini rom di telefono azzurro, le proprie bambine, le amiche, gl’acari da spennellare con grazia. magari ci potrebbe pure stare, il martedi alla holden.

e mentre si mangia un hamburgher bruciacchiato la cara mariacristina pensa che scrivere per otto mesi con quelli di holden sarebbe una bella cosa, magari imparerebbe a fare tutti quei giochi di parole, di voli, di magie che la incantano.

e poi la cara mariacristina pensa alla rata dell’università di allina, alla bolletta del signor fastweb, alla carta di credito che si mette e si preleva, all’affitto -che dormire in un cartone sotto i portici non sarebbe elegante..e allora non ci sta più il martedi alla holden.

gentile signor holden, verrò domani alla sua inaugurazione, perchè lei è una persona interessante, ascolterò il signor freccero raccontare perchè dobbiamo assolutamente fare il corso di scrittura, chiederò se è prevista la possibiliità di pagare a rate, o mi inventerò uno svenimento provvidenziale.

i giochi di parole, i voli e le magie , li imparerò il prossimo anno.

forse.

Annunci

12 risposte a “cara mariacristina..

  1. l’urgente e l’importante

  2. sigh…magari fanno qualcosa anche all’unipop? oppure ci sono anche dei libri sull’rgomento… e poi tu cara mariacristina sei già magica, e voli e ci fai volare anche così, e hai anche i piedi per terra il che non guasta!
    ti dirò che anch’io per ora non mi sono iscritta a niente, chitarra o altro, fra tasse e dentista e bollette e università dei figli…rimando. dai che va bene lo stesso 🙂

  3. anche a me è arrivato l’invito e anche io ci ho fatto un pensierino….ma troppi soldini in questo periodo e allora ho pensato che magari in qualche oratorio di periferia organizzano dei corsi come questo…certo non ci sarà baricco ma..insomma…esisterà mica solo lui??

  4. no so verdolina..molti anni fa ne feci uno alla biblioteca civica di moncalieri..baricco è baricco, e se ne può fare a meno. di tante cose ne facciamo a meno, figurati di un corso alla holden..
    sono le piccole cose che accendono stelline negl’occhi ..poi si spengono, l’importante è che si siano accese.

    lavoro, va.

  5. CRI NON CONTA NULLA MA TI AMMIRO DAVVERO TANTO, QUANTI INTERESSI, QUANTI SOGNI, QUANTA PASSIONE NELLE COSE CHE AMI E QUANTE RINUNCIE PER LE TUE FIGLIE E PER IL LORO FUTURO. SEI GRANDE, E PER ME SEI RICCA, PERCHè POSSIEDI QUEL GENERE DI RICCEHZZA CHE NON CONOSCE RISCHI,OVVERO LA CURIOSITà , LA DINAMICITà DEGLI INTENTi, LA VOGLIA DI SFIDARE LE DIFFICOLTà, LA CAPACITà DI CONCILIARE IMPEGNI E SOGNI. Vorrei avere l’uno per cento dei tuoi sogni , ma questa sera sono a saldo 0, un pò deluso da una cara amica che si è rilevata un pò egoista, e un pò assonnato da un bicchierino di grappa che fortunatamente mi devia da cattivi pensier e da una enorme apatia. bacioni.

  6. ehi….non è che per caso mi mettono nella grotta di lourdes???

    i sogni aiutano a non essere aridi dentro, i soldi a rendere meno pesante la vita di tutti i giorni. quando avevo tanti soldi avrei potuto iscrivermi a tutte le holden del mondo, ma ero raggomitalota dentro di me . il massimo sarebbe avere entrambi, ma la vita non è una telenovela.

    oggi il mondo mi scivola addosso, e lo lascio andare.

  7. io penso che te di quello che potrebbero mai inseganrti alla holden, scarico di velleitari e di anime anelanti non si sa bene a che cazzo, non ne hai bisogno. ma proprio per niente. sai già tutto e le tue parole, a essere levigate, perderebbero lucentezza, proprio come le perle…

  8. Macrì scolaretta, hai capitobene: l’importante è che ci sia un luogo per i desideri, poi le congiunzioni astrali ci pensano.
    Eppoi che sarà mai Baricco se possiamo frequentare Borges e Calvino?

  9. ebbbrava la any, che supera la sua maestra..eccchecazzzo andiamo a fare da quei segaioli della holden noi che scriviamo di realtà, di sangue, lacrime, cazzi e fighe???…la ti insegnerebbero a scrivere di fantasia, di globuli che fluttuano nel plasma, di gocce di rigiada che scendono dalle tue palpebre, di membri e gentili accoglienti antri..mica roba nostra.

    willy..anche la vera storia di rhett però….!!!!!!!!!:))))

  10. Orchidea Selvaggia

    Sai cosa penso? che dovrebbe essere la scuola Holden a pagarti per tenere dei corsi di scrittura creativa e non il contrario… hai talmente talento che non devi proprio pagare nessuno per imparare qualcosa.. 🙂 🙂
    E quindi non sentirti troppo frustrata…
    Un abbraccio.
    Orchidea Selvaggia

  11. rhett ha un nome inquietante, quasi da anatomia… ;))

  12. la vera stroia di due fratelli, uno aristocratico, l’altro proletario, uno che non si fermava dinanzi a nulla, uno sempre pronto a rallentare per tutti… la VERA STORIA DI RHETT E RHEGIONAL!!!

    vabbè, mi vergogno…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...