neanche con te lo farei

alle volte qualcuno me lo chiede..ma se tu potessi ci vivresti con lui?..ed io ripeto lievemente di no. Non ci vivrei più con un uomo, io. Neanche con te, con cui peraltro vado d’accordo, con cui non ho forse mai litigato, o se è stato neanche me lo ricordo. Ho capito che mi piace desiderarlo, un uomo. Mi piace avere fantasie, su un uomo. Nell’immaginare il suo desiderio per me, il suo prepararsi per incontrarmi, nelle idee che ha mentre viene da me. Mi piace avere i miei spazi, la mia roba ammonticchiata, i miei libri disordinati, mi piace il mio non mangiare, mi piacciono i tuoi spazi, le tue camicie sporche che non laverò, mi piace non vederti annoiato dalle solite cose, mi piace non vedere il tuo sguardo furtivo al cellulare, mi piace non dormire con te mentre pensi che io sia un incrocio tra tua sorella e la tua compagna delle elementari, mi piace vederti andare via da casa mia e godermi l’odore che rimane nelle lenzuola, da sola, in silenzio.

mi piace il salutarci la sera ed avere il mio mondo che mi aspetta, mi piace sapere che tu hai il tuo di mondo e non vuoi fare scempio del mio, mi piace non vedere il tuo lato meschino, le tue alzate di spalle, e non voglio che tu veda il mio.

i giorni si mangiano la passione, e mi sono arresa al fatto che amo la passione, che lussuosamente mi permetto di ammetterlo, di non poterne farne a meno, ed eros vive al di sopra delle umane miserie.

a chi mi dice un giorno sarai vecchia e sarai da sola, rispondo no, io non sarò sola : avrò ricordi bellissimi che mi faranno compagnia, e la notte risentirò l’odore di te rimasto addosso a me.

Annunci

14 risposte a “neanche con te lo farei

  1. e se la sfida, cristina, a vera sfida, fosse quella di riuscire a far sopravvivere il lusso della passione nelle miserie del quotidiano?
    a volte immagino una luce che continua a risplendere, un sotterraneo corridoio che unisce due persone che conoscono, l’uno dell’altra, ogni cosa, una scintilla che continua ad accendersi, il guizzo di sguardi che s’incrociano, nonostante.
    mi piacerebbe se si potesse vincere questa sfida, benchè non tema la solitudine.
    non si sta insieme per farsi bastone della vecchiaia, questo è certo, per quelli come noi almeno.

  2. leggo e penso….
    vedo da fuori, perchè non ho un uomo con cui condividere passione e libertà o un quotidiano intessuto di amore e complicità…. la libertà è bella, libertà di essere stanche, di essere tristi, di non mettere a posto e non cucinare, di essere di cattivo umore senza pesare su nessuno, di non sopportare il cattivo umore dell’altro…mooooolto attraente, sì.
    anche più facile.
    io forse preferirei, anche perchè non ho fiducia nella mia capacità di raggiungere e mantenere un rapporto di coppia come quello che dice d…..
    certo che sarebbe bellissimo.

  3. Leggo e poi ti scrivo per solidarietà contro il commento su di te da parte di Bianca (sul blog di Willyco ). Avrei potuto scrivere ciò che dici qui sulla convivenza e là sulle donne, se ne fossi capace, perchè simile è il mio modo di pensare e onore anche a Willyco per la sua analisi sugli uomini, senza nulla togliere poi a ciò che riusciamo a raccogliere reciprocamente in alcuni momenti brevi o lunghi che siano.

  4. non lo so Cristina.
    d’istinto dico che non potrei e non vorrei più vivere con un uomo. che non rinuncerei più alla mia totale libertà e ai miei spazi ampi e liberi. ma vivo da sola da troppo poco tempo (8 mesi per l’esattezza), ma essenso in crisi da tempo gli ultimi due anni sono stati molto pesanti. e comunque non vivo da sola, vivo con mie figlie. solo non vivo con un uomo e non divido il mio letto con un uomo.
    non penso a quel che sarà, non penso al futuro. mi fa paura e ora penso solo al presente, a questo momento. ora è così. cosa succederà e se troverò un uomo che mi farà cambiare idea e ritornare sui mie passi non lo so e non posso dirlo. e non so neanche se augurarmelo o meno.

  5. capisco, condivido, non sempre mi è possibile. C’è una grande differenza tra vivere le stagioni della vita e aspettare il prossimo momento per riscattare il presente: questa serenità, questo equilibrio che hai non te l’ha regalato nessuno e anche i prossimi saranno così. Ci sono consuetudini importanti, ma servono come collante quando manca qualcos’altro, nessuno di noi vive sempre a cento all’ora però sapere che si può fare e farlo è una grande qualità.
    Notte bella Cristina

  6. buongiorno !..oggi è un gran giorno..udienza in tribunale, il giudice dovrà dare mandato alla ragioneria del pagamento dell’alloggio pignorato al padre delle mie figlie per non aver versato gli alimenti…
    sono così felice ma così felice di essere arrivata fino qui che voi non avete neanche idea :))))))))))))
    ho vinto con la pazienza, con la determinazione, con le lacrime, con chi mi è stato vicino e mi ha prestato i soldi quando non li avevo, con la dignità di essere senza una lira ma di continuare ad amare la vita e le cose che contano , sorridendo tutte le volte che ho potuto farlo , scherzando sulla minnie-panda e i suoi 114.000 km.
    e posso dire IO HO VINTO.

    grazie per la standing ovation :))))))))))))))))))))))))))

    scusate se la risposta non è pertinente ai vostri commenti..torno dopo

  7. Orchidea Selvaggia

    Nota seria: EVVIVA CRISTINA LA COMBATTENTE E LA SUA TENACIA E IL SUO CORAGGIO…
    Nota leggera: MA LO SAI SI CHE QUESTO ERA L’ANNO DI GIOVE IN CAPRICORNO????????????????? E GIOVE PER ANTONOMASIA E’ LA FORTUNA MATERIALE IL BENESSERE LE CAUSE VINTE ANZI ASTRAVINTE!!!!!!!!!!!! E’ CHIARO CHE TUTTO E’ INIZIATO TANTO TEMPO FA MA NON E’ UN CASO CHE SI CONCLUDA PROPRIO QUEST’ANNO CON TALE OSPITE NEL TUO SEGNO………………
    MI RACCOMANDO: GODETEVELI UN PO’ QUESTO SOLDINI, OGNI TANTO SPENDERE PER SE’ FA STARE BENE ANZI BENISSIMO….. parola di spendacciona….. :-)))))))))))))))))))))))))
    Orchidea Selvaggia

  8. non capisco molto di pianeti, e spesso mi chiedo da dove venga tutta questa merda, certamente non dallo zodiaco, ma oggi sono felice, Topolina, perchè le cose buone tu le meriti. Girotondo festoso per Te.
    :)))

  9. volete saperne una ….giusto così, perchè tanto si aspetta, e chi è abituato ad aspettare ha una pazienza eterna..

    è stato rimandato il tutto al 4 dicembre..perchè un coglione che di mestiere fa il perito del giudice ha dimenticato di mettere la sua parcella nella cartellina, e quindi non si può chiudere la pratica.

    rinviato.

    una persona che ha la capacità di farmi male mi ha scritto nello stesso momento in cui il mio avvocato mi diceva questo che mi augurava di essere felice.

    la mia felicità è fatta di attimi, di momenti, di fasi della vita.
    adesso sono stanca, solo stanca .

    domani chissà.

  10. un pensiero bello per elisabeth..e un abbraccio grande grande.

  11. Anch’io penso che mettere paletti sia una facile prudenza, ma la vera scommessa sia di non metterli.
    Però, mentre è naturale partire per una scommessa del genere a venticinque o trent’anni, non lo è altrettanto a cinquanta. Ci sono tante condizioni al contorno che rendono l’incastro ben più difficile.
    Non credo comunque alle dichiarazioni di principio. Ci sono situazioni e persone che te la fanno venire, la voglia, se e quando sei pronto a farlo.

    P.S. Se tu della tua convicenza citi le camicie da lavare e stirare, io penso che ho smesso di trovare assorbenti usati quando vado in bagno…

  12. comunque alla fine sono chiacchiere, ha ragione rob: sono le situazioni concrete del momento in cui si presenta realmente il bivio e le tue sensazioni in proposito che ti fanno decidere, parlarne a priori è solo teoria….

  13. A dire il vero ho ancora addosso il post “Io ti ringrazio” che mi ha lasciato lettralmente senza fiato e mi ha fatto comprendere quanto puoi avere sofferto.
    Non so che dirti per quest post, (ti chiami Cristina?). Comprendo benissimo e non giudico il tuo pensiero, anche perchè non c’è niente da giudicare. Può senz’altro essere la via giusta da seguire.

    Consentimi di abbracciarti.

  14. grazie Marco..si, mi chiamo maria cristina, che poi si abbrevia in cristina, che si sotto abbrevia in cri, che si sotto abbrevia in me.

    è passato tutto, è finito tutto : aspetto solo i soldi. i conti, gl’altri, se li regola con la sua anima, se ha un’anima.

    certo che puoi abbracciarmi..come fa wall e con eve…:)))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...