omissis

Ti ho chiesto, mentre camminavi nella nebbia e avevi il fiato corto, e io bevevo una tazza di the al caldo, ti ho chiesto, se ti ricordassi una delle prime cose che ci siamo detti e promessi di rispettare sempre.

 

Ti ho sentito ridacchiare, ho visto il fiato uscire spesso dalle tue labbra, e mi hai chiesto –Con chi hai litigato questa volta?

 

Poi , senza darmi il tempo di rispondere, hai declinato :  non abbandonerò  la mia vita altra, e non insulterò  la tua intelligenza.

 

Ogni tanto te lo chiedo, e tu me lo ripeti.

 

Ho bisogno di fidarmi.

 

Almeno di te.

Annunci

2 risposte a “omissis

  1. La fiducia è fondamentale, ma terribilmente rara.
    E’ bello che ci sia qualcuno al quale poter tendere una mano ad occhi chiusi.

  2. ciao tbl..se non altro sapere che non ti spaccia roba tagliata : quella è, se la vuoi la prendi se no la lasci.
    io lo trovo rilassante, qualcun’altro drammatico , punti di vista.
    understatement.

    buongiorno..visto che le giornate sono più lunghe di un minuto????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...