come scrivevamo, che non vuol dire essere robert redford

un pò leggo un pò dormo un pò bevo the un pò mangio panettone un pò mi pento e mi vedo cicciona un pò torno qui un pò metto musica su youtube mentre leggo un pò ho riletto post vecchi un pò mi sono fatta tenerezza da sola un pò ho letto di come ero nel 2005 un pò ci sono commenti di persone che si sono perse da qualche parte un pò ci sono gli stessi che sono qui ora un pò non ci sono quelli che arriveranno dopo un pò è bello il mio primo giorno duemilanove un pò ho visto anche vostri vecchi post un pò ho notato che si scriveva in modo diverso un pò eravamo su kataweb che ci metteva in homepage e arrivavano tanti commenti un pò mai come i 400 e fischia di basker sul calcio un pò perchè scrivere di calcio è da paraculi e lo sai che arriveranno come zanzare d’estate un pò mi è sembrato che fossimo più ragazzini un pò stasera c’è un film da non perdere alle 23 su la7 la caduta degli dei di visconti un pò vabbè dai che è capodanno e altro non c’è un pò baci e abbracci e giuro il prossimo sarà serio

minnie-che-si-firmava-sempre-con-i-trattini

Annunci

12 risposte a “come scrivevamo, che non vuol dire essere robert redford

  1. ehi, po’ si scrive con l’apostrofo….

  2. ma dai?…allora tutti i pò hanno l’apostrofo..che se no paiono tutti fiumi :)))

    tempo horrible, con l’h come hellen..ancora un pòòòòò di giorni e si torna alla vita normale..mi sa di non essere fatta per le vacanze :)))

    buon venerdi, mancano 16 giorni al mio compleanno..ohibò. o ohibo?

    fa lo stesso, e scusate il pò confuso con il fiume.

  3. ovviamente con l’apostrofo ‘ non con l’accento…

  4. :))))
    bacibaci

  5. Minnie cara… Capodanno è passato, per fortuna o per sfortuna. Perché Mel l’ha passato in modo favoloso e inaspettato. Un regalo che ha deciso di farmi questo nuovo anno… molto hot, molto hard, molto… tutto.

  6. Sai, a me non è sembrato affatto un post non serio. 😉

  7. in realtà, il pò non ha l’accento, sarebbe più giusto scrivere po’ perchè è un troncamento della parola poco, ma che scassaminkia ad inizio anno…

  8. Eh sì, di acqua sotto i ponti ne è passata un bel po’.
    (ma sì si scriverà con l’accento?)

  9. ma dai mel :)))…hai visto che succedono cose, che da quella spiaggia di omaha alla fine ce ne andiamo…sono contentacontenta per te. tantissimo.

    grazie tbl..era un giochino di parole e di pensierini da primo gennaio..

    ehhh pipù..per carita ciàpure ragione la signorina hellen ..siamo gentili orsù..e io è meglio che mi ricordi sta storia del troncamento e relativo apostrofino. ECCO.

    oggi ho fatto le pulizie di pasqua. mi sembra di essere in tema.

    sorrisi a tutti

  10. p.sss….non so Robbbyyy…facciamo a caso, e va bene uguale ehhhhhhh

  11. si guarda avanti e indietro, un poco stressati dalle feste, perchè si ha un bel dire che i bilanci non si fanno, ma ci sono i cassieri della “mala vita” che ti ricordano il conto. L’unica alternativa che conosco é sciogliermi frizzando nel passato e bermi d’un sorso nel presente pensando che il bello di adesso è meglio del bello incosciente di allora. E’ l’alka seltzer per le paturnie festive, per chi non commenta più e mi dispiace (chissà che fine avrà fatto?), per la mia sintassi barcollante, per questi cazzo di accenti e apostrofi che non stanno mai secondo fonetica, per tutto quello che non ho studiato a suo tempo preferendo divertimenti fugaci. Embè, qui siamo, signora mia, a temperar matite e annusare il legno misto a grafite, chi vuoi che commenti se non i maniaci delle madeleine? Le frotte puntano al tiramisù, alla torta della nonna, al barricato di massa, ma vuoi mettere la gioia dello scegliere, del dire questi ci sono, anche quando non parlano ci sono.
    Buon anno

  12. oh willy..stavolta non ti ha sbattuto negli spam :)))))…magari gli sei tornato simpatico, ad askimet..ahhh le madeleine..proust scrisse tutto per i nati sotto il segno del capricorno e i dirimpettai del cancro, autentici re e regine del tempo che fu..
    qualcuno si è perso nel mare grande del web, a cavalcare altre onde, chissà.
    poi ci sono quelli che passano e non commentano mai e ogni tanto scrivono e mail..come la cara elizabeth e antonio..
    quelli che leggono e non commentano..vabbè, che ci possiamo fare, willy?
    oggi sembro il papa alla benedizione dell’angelus..buonissima, gentilissima, sorridentissima, issssssima in tutto.

    acchiappatemi così finchè dura, ehhhh……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...