muoiono i bambini a gaza

muoiono come in tutte le guerre. spiaccicati sotto le travi delle case, sventrati dalle mine, muoiono di paura, muoiono dentro.

non gliene frega niente a chi per primi dovrebbero difenderli : hamas non dovrebbe difendere i suoi figli?..ma sappiamo che dietro ad hamas ci sono l’iran e la siria, e i bambini di gaza non sono figli iraniani o siriani.

quelli che vanno a bruciare le bandiere di israele in piazza in questi giorni come mai non imprecano contro il presidente iraniano o il re siriano che arma hamas ,?perchè non dice alzate bandiera bianca e fate uscire dalla striscia i bambini e le mamme, le nonne e le zie, i nonni : ammazziamoci noi, che ci odiamo da sempre, ma loro lasciamoli vivere.

invece no, piazzano i loro fortini all’interno dei cortili delle scuole, sapendo che israele implacabile colpirà, e moriranno i bambini di gaza.

non gliene importa a nessuno, neanche a chi tira cubetti di porfido davanti alle ambasciate.

l’odio è una brutta bestia, che ti consuma il cuore, che ti nutre e ti toglie la fame, che ti disseta del sangue del tuo nemico, e finchè avrai forza colpirai ancora ancora ancora ancora.

e dei bambini di gaza morti frega a me e a te.

Annunci

10 risposte a “muoiono i bambini a gaza

  1. ho conosciuto persone nate e cresciute in campo profughi, senza un lavoro, senza la propria casa requisita, senza una prospettiva che prescindesse dal riavere ciò che era proprio. Mi sono spesso chiesto: cosa farei al loro posto?

  2. Magari le mamme si pongono il problema in maniera diversa. Che dire, poi, di quei bambini addestrati ad uccidere?
    Tutto questo è orribile.

  3. C’è un “curioso” libretto di storia scritto da due gruppi di studenti e insegnanti, palestinesi da un lato e israeliani dall’altro con due narrazioni e due “verità” a confronto: Peace Research Institute of Middle East, La storia dell’altro. Israeliani e palestinesi, Coop. Una Città 2003.
    Poca cosa, forse, per sperare in un futuro di maggiore comprensione. Ma questi sono bambini, ragazzini, ragazzi e insegnanti che in un qualche modo hanno lavorato insieme per capire un po’ di più le ragioni dell’altro. Questi bambini saranno in futuro adulti (alcuni lo sono già ora) anche per quei bambini di oggi, che non saranno mai più gli adulti di domani.

  4. frega anche a me.

    m’infastidiscono, moltissimo, le esternazioni da gita di alcuni ignoranti italiani.

    (Ho guardato bene or ora la parola odio.
    E mi sono accorta che contiene dio.
    Ma parrebbe che a lui non freghi più di nulla)

    ciao cristina, continua a schiarirti la voce.

  5. frega anche a me… la cosa che più mi fa male è che a Dio non gliene frega niente…
    Di non esiste (scusami Antonio)

  6. ciao cecilia..quel frega a me e a te era per ognuno di voi. ognuno di quelli che passa di qui ..che abbiamo un sentire comune, che non ci schieriamo sempre e comunque (voglio dire la sinistra italiana è sempre stata appiattita sulle posizioni palestinesi, ma non ci si può appiattire su hamas, neanche se sei di sinistra)
    tbl..mamme che spingono i loro bambini ad odiare..se noi fossimo nati e cresciuti in un campo profughi, come dice willy, che faremmo?
    mi piace pensare che esistano madri che pure in tutto quell’odio insegnino ai figli a volare, a sognare un futuro diverso.

    nevica, ed è bello guardare fuori.

    grazie a gattogino per la segnalazione del libro, e dio spesso chiude gl’occhi marco..troppo spesso.

  7. Orchidea Selvaggia

    Non è Dio che chiude gli occhi. Noi abbiamo il libero arbitrio e dunque siamo noi in quanto esseri umani che sbagliamo non Dio….. Se Dio intervenisse dove andrebbe a finire il nostro libero arbitrio, la nostra possibilità di scegliere? Perchè c’è sempre una scelta e la responsabilità di questa scelta è solo nostra!!!!!!!!!!!!!!!! A presto.
    Orchidea S.

  8. eppure o.s. ce la menano con il dio infinitamente buono, con colui che tutto vede e tutto può, che alla fine dici magari è vero, magari vede e può.
    poi capisci, come sempre, che non vede e non può.
    a domani..se tutto funziona…

  9. Orchidea Selvaggia

    Ma Dio è infinitamente buono e tutto vede e tutto può, solo che se intervenisse nelle cose terrene ci priverebbe della facoltà di decidere. E quindi sarebbe un despota, un burattinaio e prevaricherebbe la nostra volontà e la nostra capacità decisionale…. Lui è colui che giudica non colui che “agisce”…. la barbarie è umana e non divina… sarebbe troppo comodo per l’uomo disimpegnarsi in tutto e poi pretendere che Lui si riveli facendo andare le cose come gli piacerebbe… la fatica e la scommessa di vivere stanno appunto nel non abbassare mai la guardia nel non dare mai niente per scontato e nel continuare ad impegnarsi come fai tu e tutte le persone che passano di qui.
    Non credo di venire domani… il jet lag è un pò faticoso e inoltre il tempo non promette nulla di buono ancora per domani…
    Orchidea S.

  10. ciao o.s….mi piacerebbe avere le tue certezze, ma è una questione sul credere o non credere. mi sa che prima o poi lo incontrerò, questo dio, e mi spiegherà pazientemente chi è e cosa fa di mestiere :)))
    riposati..io stasera, se sarà aperto, andrò alla lezione di cinema e a quella di filosofia..ma prima c’è tutto il giorno che ci aspetta.
    adesso scendo e se c’è ancora il cretino con la sua macchina messa in quel modo gli prendo sul serio a calci la portiera…
    state belli comodi e godetevi la scena..
    cantami o diva l’ira funesta della signorina minnie :))))))))))))))))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...