siamo soli.

Mentre l’america prende per mano se stessa e si affida ad un uomo che è l’essenza stessa del mondo (padre africano madre bianca nato in mezzo al mare outsider giovane), noi dimostriamo ancora una volta di essere un paese vecchio e miope.

Mandiamo nell’ombelico della storia un vecchio politicante della balena bianca di nome vincenzino scotti, che veleggia verso gli 80 : messo, chissà perchè, a fare il sottosegretario agl’esteri.

Nel frattempo il presidente del consiglio si occupa di un giocatore, il ministro degl’esteri non si sa dove sia (tanto è sempre fuori luogo e fuori tempo), il presidente della repubblica è un anziano bolscevico, le altre due cariche più importanti dello stato dormono e se non dormono sbadigliano.

Questa è l’italia, che ci piaccia o no. Questo è il paese che è andato a washington il 20 gennaio quando l’america imprimeva una spinta forte al futuro.

Non è detto che obama sia il miglior presidente possibile : sicuramente è la svolta, archivia il vecchio mondo wasp e dice : andiamo.

Da noi non c’è speranza, non c’è nessuno che archivia il vecchio mondo cattolico, ci dibattiamo tra social card da 40 euro e corruzione ovunque.

La sinistra tace e acconsente.

Siamo soli.

Annunci

4 risposte a “siamo soli.

  1. è che più che soli siamo in compagnia di qualche milione di persone che ha scelto così….
    venerdì su repubblica edizione di roma c’era un articoletto che parlava di come a causa di due cortei, uno di amnesty per la chiusura di guantanamo, al quale sono andata, e uno per la striscia di gaza, ci sarebbero state deviazioni di autobus e della circolazione in centro, e un lettore commentava che era ora di finirla con queste manifestazioni, troppa scomodità, non dovevano più essere fatte a roma e in centro, lui voleva andare a fare shopping (sic!) con la famiglia e il figlio in pace……faceva parte della maggioranza silenziosa, diceva. gli ho subito risposto come potete immaginare, le manifestazioni sono una delle pochissime cose che la gente può fare per far sentire la sua voce… ma questa è l’italia.

  2. già, animuccia.
    parliamo noi, che veltroni ha altro da fare.

    lavoro, che in questo periodo di carta ne gira parecchia..speriamo pure di soldi, ehhh

  3. Non sarà sempre così. Mi permetto un attimo di cauto ottimismo dicendomi che, male che vada, nessuno è eterno. Insomma, un ricambio generazionale dovrà verificarsi, prima o poi. E, con gli uomini, si rinnoveranno anche le idee.
    Bacio. 🙂

  4. ciao tbl..mi viene in mente andreotti..cambio generazionale berlusconi..minchia :))) (vabbè in mezzo c’è stato craxi)

    c’è aria di primavera ..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...