Capirsi è una cosa fatta di niente. O di tutto. O di va a sapere . O di pelle. O di chimica. O di te. O di me.

Non prendere la macchina del car-sharing stasera.

 Ma no, dai, che hai mille cose da fare

Passo alle nove, esatto?

Perché ?

Per vederti sorridere almeno un quarto d’ora dal vivo.

Annunci

4 risposte a “Capirsi è una cosa fatta di niente. O di tutto. O di va a sapere . O di pelle. O di chimica. O di te. O di me.

  1. eh… tanta roba!

  2. :))))…………..e io che ero un po’ angosciatina ho sorriso al telefono …

  3. Spesso per me non si capisce, o non si vuole capire. Sono nella fase dell’incomprensione generale.

  4. bisognerebbe avere il coraggio di staccare la spina. di chiudere le porte. di riprendersi in mano.
    come ha detto una volta tereza …come ho potuto permettere a me stessa di fare male a me ?

    finchè non si arriva lì nessuno capirà mai.

    prima di tutto noi non capiremo noi stesse.

    auguri gattogino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...