Ma tu non sei Dio, anche se ti piace pensarlo

Esistono violenze molto gravi, ci viene da dire estreme. Dalle quali ci allontaniamo inorriditi dicendo io no, non l’avrei accettato, io avrei denunciato, ma dove sono i servizi sociali?

E poi esistono violenze sottili, impalpabili come veli di chiffon, come passare da tbl e leggere che il suo ex si permette di giudicarla pesantemente per le cose che scrive, piccoli drammi di chi non accetta di essere lasciato e comincia una sfilza penosa di messaggi, telefonate, pellegrinaggi, richieste, ex mariti che preseguitano ex mogli quasi fosse ci fosse una legge di proprietà che ti deriva dal matrimonio, ex amanti, ex fidanzate, ex niente che si sono convinti di essere.

Conosco le storie dei perseguitati , conosco la mia. Conosco storie di donne e di qualche uomo.

Mi piacerebbe sentire l’altro. Colui o colei che si ritiene Dio.

Colui o colei che si ritiene in pieno diritto di commentare pesantemente le azioni del suo ex, di non accettare la fine di una storia, di usare i figli come merce di scambio o di ricatto, di travisare parole, di voler leggere tra le righe ciò che non esiste.

Passano da questo blog un po’ di persone, non tantissime, un po’.

Si può lasciare un commento con altro nick, con anonimo, con il nome della madonna, ma a me piacerebbe capire perchè

TU TI SENTI DIO.

Annunci

8 risposte a “Ma tu non sei Dio, anche se ti piace pensarlo

  1. chissà, probabilmente stanno male, queste persone, in modo profondo. non riescono a rendersi conto di non far più parte della vita di qualcuno che per loro è importante, non ce la fanno. è patologico, certo. è in fondo umiliarsi per cercare attenzione.
    ingiusto, ovvio, a volte criminale, e poi inutile, anzi raggiunge lo scopo contrario, ecc.
    com’è difficile vivere.
    io non ho mai perseguitato nessuno, a volte mi sento troppo invasiva anche se mando due sms senza avere risposta, vado immediatamente in paranoia e vorrei sparire.

  2. non credo che nessuno di loro ti lascerà mai un messaggio, Topolina cara, perchè penso che siano persone forti con chi è debole e deboli con i forti. Tu non sei debole, sanno che li morderesti alla giugulare

  3. a volte in quell’anonimato si riconoscono persone attraverso le sole lettere che lasciano
    perchè sono personaggi ambigui, che non hanno rispetto nemmeno per la loro vita
    aver a che fare con queste persone può portare a logorarci la mente, e non solo
    non è facile, situazioni non facili
    ed è vero che a chi capita non se lo sarebbe mai aspettato
    troppo spesso pensiamo di conoscere chi ci frequenta
    in realtà non sappiamo mai abbastanza
    o ti ribelli o impari a fregartene
    non c’è perggior cosa dell’indifferenza
    ma non è facile
    buon w-end

  4. hai ragione pipù..sarebbe carino passasse quello che si permette di giudicare pesantemente tbl..o qualche altro che non conosciamo , che però di comporta così.
    pure io animuccia…due sms, non mi rispondi vaffanculo ehhh..che stai parlando con la signorina minnie mica con una scema qualunque.

    oh.

    vediamo se hanno coraggio, irish. di esporsi. di dire io lo faccio. lo faccio perchè.
    ma senza giudicare : per capire.
    come si può arrivare a tanto.
    a sentirsi giudice.
    a togliere l’aria.

  5. testa bislacca

    Eccomi, Cristina.
    Lui è fatto così: lo era anche prima. capace di sottilissime cattiverie morali, come quella di chiamarmi pazza, e di trattarmi come se lo fossi.
    E dire che oggi è felicemente sposato con una donna molto bella e, penso, intelligente, mentre io sono sola, a gestirmi le intemperanze di un figlio adolescente che, spesso, imita suo padre nei modi di fare e di dire, col risultato di mandarmi in bestia. Perchè da un figlio non puoi divorziare, ma devi rispettarlo ed ESIGERE a tua volta rispetto.
    Vedi, Cristina? Io sono una gran cazzona: perchè avevo la legge dalla mia parte e avrei potuto prendermi delle belle rivincite, ma non l’ho fatto per rispetto del figlio che abbiamo fatto insieme. Chi sa mi dice che sono uno zerbino e forse ha ragione, ma fare del male non mi riesce bene, soprattutto se questo male rischia di sfiorare mio figlio.
    Grazie, sto sorridendo di cuore, e non mi succedeva da un po’.
    Grazie ancora,e un bacio.

  6. ciao tbl..che le donne con uomini prepotenti si riconoscono come i camionisti in autostrada..sai quelli che si fanno i fari..uguali :))
    io la legge l’ho usata anche per insegnare alle mie figlie che dagli uomini ci si può e deve difendere :avrei preferito usare la lupara, ma qui al nord è complicato, ancora finisci in galera :)) e a me piace camminare per strada…
    sono belle le donne che sorridono, soprattutto quelle che si sfangano la vita da sole, e che non giocano tutta la vita ad essere eterne bambine viziate.
    non penso sia da invidiare la nuova moglie di tuo marito :mica si è acchiappata la perla di labuan ehhhhhhhh……giustogiusto uno che continua a far dispetti alla ex moglie..sai che bellacquisto.
    tu ci staresti con uno che rompe i coglioni alla sua ex? io no.

    vado a lezione di geopolitica..e poi c’è un tipo carino che mi aspetta fuori dall’unipop..con la voglia di vedermi..che già mi sembra una gran cosa.
    bella.

  7. testa bislacca

    No che non la invidio: piuttosto mi sparerei sui piedi (con la lupara). 🙂
    Ecco, vedi? Domani dovrei andare al cinema, ma mica con un tipo carino. 😐

  8. come volevasi dimostrare..neanche uno che abbia detto : ebbene si , io rompo i coglioni al mio ex o alla mia ex per questo questo questo motivo..lo trovo giusto, mi piace farlo, se lo merita, così impara lo stronzo , così impara la stronza..

    niente…ci siamo dette due cose tra noi.

    come al solito.

    bacibaci tbl..il tipo carino era stanco e assonnato…uhhhhhhh…..mai fidarsi delle apparenze :))))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...