l’ amore essenziale al mio respiro

questi due giorni passati a raddrizzare il filo sui cui camminare, raccolti tra me e le bambine, sono serviti ad un paio di cose :

a capire, mai ce ne fosse bisogno, che le priorità della vita restano comunque cose importanti :  le cazzate hanno tempo di aspettare che tanto non scadono.

a capire che ogni tanto i figli vanno ripresi per mano anche se sono  grandi , per amore e non per rampognarli. perchè comunque hanno bisogno di sapere che il genitore esiste, anche se ti contestano e sbandierano la faccia di  ernesto

a capire chi intorno a te avverte che qualcosa non funziona e allunga una mano per abbracciarti.

a capire che i gesti sono sempre più importanti delle parole : le parole servono per lustrare gl’argenti, i gesti per farti sentire importante .

a capire che l’amore che ho per loro è essenziale al mio respiro.

Annunci

Una risposta a “l’ amore essenziale al mio respiro

  1. testa bislacca

    Prenderli per mano, Minnie.
    Credo si debba farlo spesso. E lo dico io, che ho un sedicenne perennemente ingrugnito ma dolce, nello stesso tempo.
    Perchè crescere è molto difficile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...