che bello il rumore del camion della monnezza che sbatacchia i cassonetti :))

in questi due giorni torino pareva una città postnucleare

. silenzio, rare macchine, semafori scattanti per nessun pedone, giusto l’edicola sabato mattina e il pam e poi all closed.

stamattina mi sono svegliata alle 6.30 con il camion dell’immondizia che sbatacchiava i cassonetti e poi sbbbbbaaam li riposizionava…..il rumore di sempre, il rumore della città.

perchè io sono una cittadina.

 posso pure stare per un periodo in campagna, a sentire le cicale , i passeri, i colombi, le mucche, o al mare d’inverno, con i vecchi silenti sulle panchine, e trovare tutto così rilassante, silenzioso, romantico, proustiano…

ma poi m’acchiappa la voglia del camion dell’amiat, del traffico, del pam aperto, e pure nino al bar, l’edicola, la farmacia, se voglio le librerie, i cinema..non so che farmene sul lungo delle brume e dei silenzi.

oggi m’organizzo una valigina e domani parto per vienna con camilla.

lascio a casa allegra e violetta e ciro, sperando di ritrovarli in vita : allegra e violetta che non si sgozzino in una lite delle loro, ciro che qualcuno si ricordi di versare croccantini e acqua fresca nelle ciotole.

domenica torno, allegra avrà compiuto 23 anni e violetta 17 anni…stesso giorno, il 21..non me l’hanno mai perdonato :)))…e io neppure, due primedonne del leone sono abbastanza anche per me !!!

abbracciabbracciabbracci a voi

Annunci

7 risposte a “che bello il rumore del camion della monnezza che sbatacchia i cassonetti :))

  1. immagino la festona di venerdì…con la mamma fuori sai che bagordi (e con il termine “bagordi” ho toccato il fondo, si)

  2. loro compiono gli anni e tu te ne vai? è il tuo regalo di compleanno?

  3. esaaaatttoo….viola vuole andare al mare con i suoi amici in treno la sera, fare il bagno e tornare con il primo del mattino…

    in effetti nascere ad agosto non è quel gran affare..di peggio c’è solo natale e capodanno (vero pipù:)))

    ma no zdora..bagordi rende l’idea..con sto caldo va bene tutto :)))

  4. Vienna… l’ultima volta ci sono stata secoli fa, quasi un’altra vita, un altro “amore” e nevicava…

    le mie ragazze la chiamano la “spiaggiata”, andare in treno al mare, fare il bagno di notte, non dormire e rientrare distrutte, affamate e assonnate… ma il mare qui è vicino. e del resto lo facevo anche io alla loro età. e non escludo di poterlo rifare nelle mie prossime vacanze…

  5. spero faccia mooooolto meno caldo, mel…che qui a torino sembra di essere a saigon :))

  6. anche qui, e sto boccheggiando.
    giornatina pesante e devo ancora andare avanti per due settimane.
    ho fatto 30… vuoi che non faccia 31?
    bacio (la sacher… altro ricordo… cenai con una cioccolata con panna e una fetta di sacher in uno dei caffè più antichi di Vienna… non ricordo il nome… avevamo deciso di farlo… buondio che nausea… però tutto molto carino…)

  7. ma che bello! augurissimi per il doppio compleanno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...