draghi mario

sono andata a sentire una lectio magistralis di draghi mario, professione governatore della banca d’italia.

non tanto per il tema in sè ( la previdenza sociale) quanto per la curiosità verso l’uomo che ci rappresenta in giro per il mondo.

non è un cosacco, draghi mario. ha letto una relazione senza grandi voli pindarici, in cui diceva che la situazione delle pensioni è drammatica e bisogna assolutamente allungare l’età lavorativa  : come dire , così più vecchio vai in pensione più probabilità abbiamo di mantenerti meno ; niente più cose obbrobriose come i baby-pensionati di cui abbiamo lontani ricordi (mi ricordo due signore di 40 anni prof in pensione accanite giocatrici di bridge)..insomma non ha detto faremo una rivoluzione russa.

ha un perfetto accento inglese, e arrota le erre nelle parole francesi, e questo già non fa rimpiangere il banchiere fazio che sapeva il dialetto dei paesani per fare i suoi affarucci.

depone anche a suo favore che non abbia nel suo studio il quadro di san sebastiano trafitto dalle frecce…come dire, a ognuno il suo.

insomma draghi mario appare una persona onesta, che racconta cose che sappiamo senza panico nella voce, spiegandole ai ragazzi dei master mba con calma, dicendo non fatevi grandi illusioni sulla vostre future pensioni.

sapere che ci rappresenta  è rassicurante, non lo immaginiamo alle maldive con chantal nè a regalare farfalline.

che ti questi tempi non è per niente poco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...