taca banda

Il nostro governatore cotechino cota inizia ad affrontare i  veri problemi del piemonte.

bellapplauso, compagni !

e uno pensa subito ai lavoratori in cig, avrà preso un appuntamento con marchionne, avrà avuto un’idea fulminante per i ragazzi…

bellapplauso, compagni!

il cotechino cota dichiara che lascerà marcire la ru486 nei magazzini degli ospedali e non darà una lira ai finocchi del gay pride.

bellappalauso, compagni!

Annunci

12 risposte a “taca banda

  1. mi chiedevo in questi giorni Minnie, come vivevi tu e le altre persone piemontesi che conosco, questa vittoria di Cota, perchè è proprio in Piemonte che c’è stato il fatto devastante di queste elezioni. Dovrei pensare che è riemersa l’anima da sacrestia, sempre presente in provincia, ma non credo sia solo questo. I salotti economici di Torino, così diceva ieri un quotidiano, guardano senza pregiudizi alla nuova situazione, chissà cosa faranno quando si parlerà dei 150 anni dell’unità, magari richiederanno il regno sabaudo. E sulla storica avversione della lega per la fiat, si dirà che già Marchionne stava pensando all’estero. Già, all’estero, c’è chi può farlo, ma noi restiamo qui, io in veneto e tu in piemonte e non fare qualcosa mi pare infingardaggine. Posso anche dirti che non mi interessano le polemiche su Grillo, sul Pd, sono le persone che contano e quelli che non sono andati a votare o hanno pensato che tanto sono tutti uguali, hanno deciso anche per gli altri. Ciò che ne è uscito è quello che volevano ? C’è una carenza di analisi sulle classi dirigenti e il potere sconcertante, ma forse è solo un problema di élites.

  2. almeno a Natale speriamo che qualcuno se lo magni, ‘sto cotechino.

  3. ciao Willy..Torino si è riconfermata a sinistra e pure la sua provincia, a parte quei fuori di testa della no tav che hanno votato grillo convinti che li salverà dalla colata di cemento della buzzi. Per torino è uno choc, anche perchè questo a torino non s’è mai visto : ha fatto campagna elettorale nelle sue zone, novara, biella, cuneo, asti. un pochino alessandria, ma lì la sinistra ha retto. i numeri dicono che ha vinto per pochissimo, non è stato dilagante come in veneto o il pretino formigoni in lombardia. con i se non si costruisce nulla, quindi archiviamo bresso e andiamo avanti. anche perchè scade il mandato chiampa e non s’azzardino neanche a pensare ad un voto leghista in città :)….la gente normale si aspetta che faccia fuori i marocchini e gl’albanesi, che la fiat riprenda a fare i 3 turni, che costruisca asili nido, che i ragazzi appena diplomati entrino in banca.
    cioè si aspettano la dc degl’anni 60.
    non sarà così. marchionne si è già preparato : non si farà smuovere di una virgola, e se cota romperà i coglioni più di tanto chiuderà anche mirafiori.
    questo, quelli della lega, non l’hanno ancora capito.
    che marchionne e john sono extracomunitari e della padania gli frega un cazzo.
    staremo a vedere : per ora è solo fuffa per i preti.

    ciao michelì..natale è laggiù….ma arriva. arriva sempre

  4. Credo abbia detto quello che i suoi elettori si aspettavano.

  5. Comunque è un fatto piuttosto devastante – egoisticamente penso non tanto al piemonte storico – ma alla profezia di Lerner che da parecchio scrive e dice, che sotto l’ala del Berlusca cova l’esplosione della lega. S’allargano s’allargano s’allargano. In effetti è la più solida e la più popolare dei partiti di destra. Mi pare una cazzata quella dei salotti buoni e infatti Minnie corregge. La lega unisce arricchiti della piccola industria e classe operaia, il basso di FOrza Italia e l’ex elettorato pc. Il tutto proponendo scelte e valori da stato nazista.
    Te ce vole un trullo ragazza mia, ma solo per qualche anno.

  6. caro Lanza, certo che si aspettano questo. ma non verrà dato questo. per il momento va a colpire duro le donne, perchè fare un aborto con anestesia generale è una cosa prendere una pastiglia e tornartene a casa tua (come succede in francia, olanda, germania) è tutto un altro. Ma qui siamo nel paese che devi pagare tutti i tuoi peccati, e se potessero tornerebbero a farti abortire dalle mammane. I salotti buoni torinesi sono sempre stati liberal, all’americana, alla kennedy..mio padre votata repubblicano, il massimo della sinistra concepibile..l’avvocato pure, quell’essere snobbettini rischiando i cosacchi sul po. ha ragione zauberilla..la lega pesca lì, nel basso, nei terroni che si sentono integrati perchè la nipotina si chiama jenny, gl’operari che hanno visto arrivare i rumeni e subito dopo la grande crisi, i forza italioti disgustati dal porcheggiare di silvio…fanno una politica spicciola, mica grandi idee..ma ormai in italia è peccato avere grandi idee.
    il massimo concepibile è essere come il capo, andare dal dentista e farsi fare un pompino dall’igienista dentale, che ovviamente è stata eletta, e poi andare dalla de filippi a raccontarlo.
    un bel trullo, si, zauber…così mi evito il lungo inverno. in tutti i sensi 🙂

  7. neppure De Benedetti è di sinistra quando deve fare una società con Berlusconi e i salotti buoni del veneto, Benetton compresi, sono sempre stati repubblicani o liberali, ma hanno sempre dialogato e fatto affari con chi comanda. In questo momento comanda la lega, prima la sinistra e prima ancora la dc. Credo che abbiate una opinione eccessiva dei “prenditori” grandi e medi. E’ un vizio snobistico della sinistra giudicare cazzate quello che non rientra nei propri schemi, è lo stesso motivo per cui gli iscritti alla C.G.I.L. votano lega e nessuno sa cosa farci.

  8. ma i tempi per fiat sono diversi, a loro non interessa restare qui. la mossa del non volere i bonus statali è sintomatica , vedi che su termini imerese non hanno ceduto di un passo…non è più l’avvocato qui, vogliono e devono riuscire in america del nord per agganciare il grande treno del brasile e dell’india..che vuoi che gli freghi di mirafiori.
    noi mandiamo le fatture in polonia, perchè pagano tutto da li. fiat services, cioè la fiat contabilità, ha dislocato il pagamento dei fornitori a bielsko biala, ad un simpatico signore di nome kristof.
    parlo di fiat, perchè qui si è fiatcentrici. e perchè, comunque la giri, la fiat è la più grande azienda italiana, dopo la ‘ndragheta e la mafia, ovviamente.
    per questo ti dico che a marchionne non gli frega delle manfrine di cota : se gli dà quello che vuole sta qui se no se ne va, non c’è trattativa.
    e allora vedremo cosa farà il nostro leghista…se dovrà gestire migliaia di lavoratori (tieni anche conto dell’indotto) a spasso, dopo avergli promesso panelavoroecanale5..

  9. Lo sappiamo già tutti come andrà a finire:la Fiat resterà dov’è e dopo un pò di tiramolla ognuno avrà portato a casa quello che gli interessava.Si tratta solo di aspettare.

  10. Le cose si fanno preoccupanti in padania…

  11. ieri sera alla lezione di geopolitica abbiamo analizzato i primi dati che provengono dall’ Istituto Cattaneo di Bologna. La lega comincia a prendere voti in emilia, ed è preoccupante. Ha fatto fuori galan e il prossimo grande scontro sarà con quelli di cl, ovvero formigoni. per questo sta cominciando l’avvicinamento con la chiesa, che prima non c’è mai stato.
    Non sarei così sicura Lanza che fiat resterà qui. cioè non se ne andrà definitivamente, ma ormai è finita l’epoca dei grandi numeri…l’italia non è strategicamente importante per loro. questo è un dato di fatto. mirafiori è ormai l’ombra pallida di quel che era, le aziende dell’indotto agonizzano sempre più..
    staremo a vedere, già.

    intanto siamo al sabato di pasqua con le nuvole che si avvicinano…domani pioverà, dicono.

  12. stanotte avevo mandato un commento contenente un link all’articolo di natalia aspesi su repubblica “il peccato delle donne” forse un sistema antispam l’ha bloccato…

    auguri comunque minnie!
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...