ventitre maggio millenovecentonovantadue

Si muore generalmente perchè si è soli.

Si muore spesso perchè non si dispone delle necessarie alleanze , perchè si è privi di sostegno.

In Sicilia la mafia colpisce i  Servitori dello Stato che lo Stato non è riuscito a proteggere.

Giovanni Falcone

Annunci

5 risposte a “ventitre maggio millenovecentonovantadue

  1. non ho mai visto così tanta solitudine come nelle piazze piene di gente che lottava per un giorno e poi aspettava che qualcun’altro portasse il risultato. Infatti commemora e non si ricorda bene cosa. Ho fiducia nei giovani, Minnie, se non questa generazione stroncata dalla precarietà, sarà la prossima che si costruirà valori nuovi di zecca, che comprendano la legalità e l’eguaglianza.

  2. non ci resta che sperare, Willy. Forse Palermo ha sperato nella stagione di Falcone, Chinnici, Cassarà, Borsellino..li hanno ammazzati tutti, perchè Palermo e tutto il sud è stata venduta alla mafia in un patto scellerato..a noi il nord a voi il sud. Bisognerebbe cominciare dalla scuola, come fanno i testimoni di quel periodo, bisognerebbe che ci fosse futuro anche per loro, ma non ce n’è neanche qui..come hai detto tu, la generazione dei nostri figli massacrata dalla precarietà.

    buona giornata da una minnie bacillosa.

  3. Mah… speriamo 🙂

    Guarisci presto, MInnie 🙂

  4. brutta roba quel sondaggio Lanza…

    grazie Andy..oggi pomeriggio me lo sono preso di mutua (arcaica definizione di un tempo che non esiste più..)…uno zerinol, una bella dormita sul divano, adesso mi sento mooooolto meglio, anche se la voce pare sempre quella di Amanda 🙂 ma è solo un’idea….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...