forty-years-old

quarant’anni fa si pubblicò un libro che ricordiamo tutti per un paio di cose : l’incipit, la frase amare significa non dire mai mi dispiace (che ancora non ho capito bene), il film, la colonna sonora, gli attori ,che ebbero, dopo, carriere sminchie, imprigionati per sempre in oliver barrett e jennifer cavalleri.

love story, edito da garzanti con una copertina vagamente psichedelica, me lo regalò un paio d’anni più tardi mia madre a pasqua insieme ad un pacchetto di baci perugina : cioè abbinato ai baci c’era il libro.

avevo 13 anni, indossai il mio primo paio di collant, mi comprai la crema veet perchè mi vergognavo dei peli sulle gambe, mangiai tutti i cioccolatini e m’innamorai di oliver.

il film lo vidi ancora dopo, in un cinema parrocchiale di torre pellice, un’estate. Mi parve bellissimo, e sto pensando che mi piacerebbe rivederlo : sono passati 35 anni più o meno e chissà se mi farebbe lo stesso effetto.

ho letto da qualche parte che gli studenti di harvard del primo anno passano la loro prima sera nel campus a guardarsi il film : come reperto, forse. forse penseranno ai loro genitori, cioè noi, a come eravamo buffi, così terribilmente romantici, bravi ragazzi jenny e oliver, niente capelli lunghi, canne o cose simili : borghesia wasp lui, lei figlia dell’emigrante onesto a cui l’america regala il sogno e la green card.

certo che non si andava a sbandierare di aver letto love story : era d’obbligo leggersi delle palle tremende, gli strafighi giravano con il capitale di marx mescolato ai libri di scuola : che noia era 🙂 ma nessuno lo confessò mai.

eravamo giovani, eravamo belli.

tutto qui.

Annunci

7 risposte a “forty-years-old

  1. Ciao Minnie,qualcosa non ha funzionato con il mio commento di ieri.Non che fosse notevole,anzi credo sia meglio così.Un saluto affettuoso.

  2. cavaliereerrante

    @Minnie, nè il Libro, nè il Film che ne seguì furono gran capolavori !
    Ma tenerissimi furono entrambi per quelle e quegli adolescenti che lessero e videro, sentendo, forse per la prima volta, palpitare il loro cuore .
    Quei ricordi dolcissimi restano, ad onta della miserabile cialtroneria attuale, e si sono evoluti in una dolcissima nostalgia che ampia il sospiro per quella ‘gioventù perduta e bella che fu” la vostra ( la tua ! ), la nostra e che sarà tale, spero con i loro valori, per quelli che verranno !
    @Lanza, se mi permetti : fai come Walt Withman, “ripetiti” !

  3. ehhh se me li ricordo, la copertina e il film e quella tristezza terribile della morte prematura di lei, che avrebbe reso eterno, per una volta, l’amore….sigh.

  4. com’è giusto che sia, nico…sarebbero stati sposati per un po’ , lui sarebbe diventato un avvocato con mega studio a n.y , lei forse avrebbe bruciato il reggiseno con jane fonda..un paio di bambini, qualche amante….
    meglio così, eternamente innamorati, eternamente fiduciosi che tutto finisca …e vissero felici e contenti :))

  5. credo che ogni generazione abbia il suo film e/o libro sdolcinato e romantico che tutti snobbano ma quando ripassa in tv gli danno sempre un’occhiata commossi… (il tempo delle mele ma non ditelo a nessuno)

  6. come dire, pipù, che sei una ragazzina :)….il tempo delle mele è degl’anni 80 !!!!!…….
    love story mi sa che me lo devo cercare su streaming on line perchè in tv non passa mai !! (in compenso ci passano don camillo e peppone che conosco a memoria e mi ricordano la mia infanzia 🙂

  7. cavaliereerrante

    Ohibò, che sorpresa !
    Scoprire che, sotto la scorza di ‘dure barricadere’, si celavano ‘tenere Fanciulle’, nostalgiche di storie d’ amore vissute o sognate nella loro gioventù perduta e bella !
    Una lietissima sorpresa, in vero !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...