Standing ovation per l’angelo di violetta

Gentile Angelo Custode di Violetta,

 

ancora una volta debbo ringraziarla per essere tornato in tempo dalle sue ferie e aver assistito all’esame di riparazione della picciridda : la spediamo in quinta, questa volta.

Mi rendo conto che il suo lavoro è impegnativo , che stare dietro a Violetta è faticoso, che fino a marzo manco si rendeva conto di essere a scuola ma viveva sull’ e nell’onda.

L’anno che inizia sarà faticoso, signor Angelo Custode.

Con la riforma di quella sciagurata della gelmini, bisognerà avere nella pagella del primo quadrimestre tutti 6 , ed è arduo far capire alla ragazzina che la scuola inizia a settembre e non a primavera inoltrata.

Confido in lei, pensi che se sarà promossa anche il prossimo anno, gran parte del suo lavoro sarà terminato.

Dovrà solo più sorvegliarla da lontano, vedere che non si faccia troppo male, che non decida di attuare la rivoluzione del proletariato in brianza, quisquilie in confronto a latino a settembre : chiuderà con orazio e virgilio.

Contento, ehhhhh………

 

La mamma di Violetta

Annunci

7 risposte a “Standing ovation per l’angelo di violetta

  1. con cosa si potrà mai corrompere un angelo custode? uhmmm….

  2. cavaliereerrante

    L’ Angelo Custode risponderebbe :
    Cara Mamma di Violetta, io feci tanto invero, allontanandomi un tantinello dalla mia comoda casetta sulle nuvole . Venni giù sulla Terra immemore con Ali spolverate e in candida veste festiva . Mi affiancai a Violetta, la guidai, la consigliai e la protessi, in fondo questo è il mio ruolo celeste, come meglio nessun Angelo ( anche quelli più illustri ) avrebbe potuto mai fare !!!
    Ma …….
    senza il suo aiuto di Madre, senza la sua infaticabile opera di Genitrice presente sempre ai Figli ‘pur sola’, anche la mia opera sarebbe stata vana !
    Facciamo così, ringraziamoci a vicenda stringendoci la mano, da buoni e costanti Alleati ‘pro Violetta’ .
    Ed entrambi, scongiuriamo Violetta a che si astenga, in questo difficile anno di Esami di Maturità, dal partecipare ad immediate e rischiose azioni sul campo dettate soltanto dalla generosità e dall’ irrefrenabile idiosincrasia dei Giovani appetto ai cialtroni di oggi e di sempre !
    Incidiamole nella mente e nel cuore, che contro costoro ci sarà tempo di combattere, e sarà meglio farlo consolidando i nostri Studi e la nostra Conoscenza !
    La saluto e le dico “A presto” !
    Poichè è il caso di metterci, tutti e due, subito all’ opera !
    L’ Angelo Custode

    Ps. Contento ??? Nò, preoccupato piuttosto !

  3. brava Violetta, un po’ border line è meglio :).
    Magari quest’anno preparati alla sagra dell’università, in fondo il liceo è una gran noia

  4. Capisco (ma non condivido) l’abitudine di oziare durante il primo quadrimestre per poi partire come razzi a metà anno.
    Non va sempre bene: vorrei che mio figlio se ne ricordasse .
    Ordunque mi associo alla preghiera all’Angelo di Riccardo: speriamo non dorma.

  5. ma cara nico, se tu parlassi con viola lei si trasformerebbe nella bambina dell’esorcista al verbo oziare : ha mille cose da fare, organizzare, dibattere, gestire con la preside del suo liceo (si trovano simpatiche e si fida della parola di violetta) le varie occupazioni, assemblee, deve andare da quei rivoluzionari dell’askatasuna a dire che i petardi non si devono buttare che ancora pensano siano bombe al napalm, raccogliere i disperati mollati dalle fidanzate e consolarli per ore al telefono….dove c’è spazio per studiare ?????
    speriamo non dormano, sti angeli…il prossimo mese viola si iscriverà a scuola guida…e poi vorrà anche guidare !!!! il signore c’aiuti!

    grazie willy…ancora non ha deciso…ma le piace molto organizzare , gestire, cercherà qualcosa che vada nel sociale, forse. sperando che quando le toccherà lavorare esista ancora qualcosa di sociale 🙂

  6. una ola per l’angelo di violetta, un bidone di caffè e un bel coro di incoraggiamento!

  7. La mamma di Riccardo, ispirata dalla mamma di Violetta, prega l’angioletto latitante che il ragazzo abbandoni l’idea balzana di lasciare la scuola alla vigilia dell’ultimo anno di liceo.
    Lei, la mamma, ce la sta mettendo tutta, e teme che il figliolo stia solo attraversando un momentaccio.
    Domani ha detto che, armato di megafono, si piazzerà davanti alla scuola per incitare allo sciopero contro la ministra Enterogelmini (questa l’ho letta su facebook).
    Che gli angeli si mobilitino tutti: meno scioperi, più studio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...