okkupiamo !

Ambiente : bagnetto striminzito, più lungo che largo,mamma che stà pulendo la vasca da bagno, radio che suona..

-Mammaaaaa

-che c’è viò?

-okkupiamo la scuola, e così e basta, e poi non puoi dire di no che tanto la nonna mi ha detto che pure tu okkupavi la scuola. giovedi venerdi sabato.

– (la madre, degna figlia del potere operaio, continua a pulire la vasca)  Non mi pare una grande idea, Viola.E poi i nostri erano altri tempi.

– eravate terroristi, noi mica siamo terroristi

– Viola, tua madre non è mai stata una terrorista, non ho mai fatto parte di bande armate…ma come cazzo ti viene in mente una cosa del genere ??? (intanto la vasca è piena di cif che a sciacquarlo via è un dramma)

– lo dicono tutti che quelli della tua età erano terroristi. epppoi voi non avevate la gelmini, anche i prof lo dicono, che la gelmini ci rovina

– (chi era il nostro ministro all’istruzione ???) Viola è un discorso lungo, dovresti leggere qualcosa prima di giudicare. Ci sono stati morti ammazzati . Tornando a noi, puoi stare a scuola tutto il giorno e tornare a dormire a casa.

-maaaammmmaaaaaaaa ma tutti i miei compagni dormono a scuola, ho 16 anni io mica 14 !!!!!

– (il cif s’è tolto dalle palle, finalmente, passiamo al lavandino) Allora venerdi sera vengono a dormire qui due mie compagne ( non si capisce il nesso tra occupare la scuola e il fatto che le due ragazzine vengano qui a dormire ma è politica, mica smalto per criceti ehhhh)…

– Violetta,per me possono pure venire, basta che riordini in giro, non che non fai mai un bel tubo di niente

– che paaaaallleeeee maaaaammmaaaaa…tanto loro si portano il sacco a pelo, e non si lavano al mattino.

Perchè i veri rivoluzionari badano a cose concrete. Okkupiamo, e cosi sia.

Annunci

20 risposte a “okkupiamo !

  1. Passerai una notte con 3 rivoluzionarie in casa, armate di sacco a pelo ma non di spazzolino e dentifricio.
    E’ fantastico, davvero.
    spero che anche mia figlia, tra 5-6 anni, mi faccia gli stessi discorsi.
    pensa che dramma vedere le figlie che dormono nel sacco a pelo per arrivare prima a qualche provino di veline o roba del genere.

  2. ciao esploratore..concordo con te. mi piacciono questi ragazzini che protestano, che hanno ripreso il gusto di far politica, che non impazziscono più per veline-calciatori-grandefratello. E’ una bella speranza. magari non sempre avranno ragione, magari esagerano : ma io sono stata così, e non posso pensare che un pò di me non ci sia nelle mie figlie. Le grandi hanno fatto il liceo nel periodo del grande sonno, la piccola partecipa di più..quando mi dice “oggi vado al collettivo” mi riporta indietro nel tempo, e io a mia madre mica lo dicevo, tanto lei non sapeva cosa fosse un collettivo.
    buon mercoledi..lasciando un sorriso a chi passa :)))

  3. essì, ci pensavo giusto stamattina, dopo il ’68 il 2008….e pensavo che se il 63% degli italiani gradisce berlusconi c’è pur sempre un 47% che invece no….
    qui hanno cominciato a sgomberare i centri sociali (quelli di sinistra, ovviamente…)
    tira fuori l’eskimo, va 😀

  4. e le clark?..e i roy rogers?…animuccia dici che ce la possiamo fare a dormire sui materassoni grandi della palestra????????….

  5. e le gonne a fiori e gli zoccoli di legno neri! e la borsa di tolfa -ma a torino si usava? perchè tolfa è qui vicino roma, erano borse di pelle grezza, tipo postino…..
    certo che ce la facciamo a dormire in palestra, che domande!

  6. me le ricordo quelle borse :))))…si usavano pure qui, ma non erano di tolfa..
    vabbè..allora ci tocca dormire sui materassoni in palestra..guarda che io sono penosetta, che metto le calzine con la faccia di minnie perchè ho sempre freddo ai piedi ehhhhh…….

  7. tutto bellissimo, tranne la matematica di Anima, purtroppo, quelli contro sono solo il 37… ;-P

  8. orca beh…..e lo so, non è mai stata il mio forte, la matematica…fatto il classico apposta….e viceversa sono fondamentalmente un’ottimista! vabbè dai magari durante l’autogestione facciamo un po’ di matematica come corso alternativo….(poca eh, che non mi ci trovo proprio)(speriamo che di qui non passi rob, sai che figura….)

  9. nella scuola di mio figlio sono un pò dormienti, ma stamattina mi ha chiesto cosa aveva fatto questa gelmini.
    gliel’ho spiegato e gli ho detto che sono delle pappemolli, che si dessero una svegliata.
    ah madre istigatrice!
    mò lo mando un pò a scuola da violetta, va.

  10. Orchidea Selvaggia

    Occhio ragazze barricadere e generose: ho appena letto che il
    nano bugiardo vuole impedire le occupazioni facendo uso delle forze dell’ordine…
    Attente ai pargoli e alle pargole. La destra non sa far altro che mostrare i muscoli. Non ha capacità di ragionamento, di introspezione, di autocritica, di discussione aperta e leale:che schifo. Il potere viene brandito come una clava….
    Qualcuno ha detto e scritto che essere di destra è molto facile: basta dar sfogo agli istinti, basta essere quello che si è naturalmente mentre essere di sinistra è molto più difficile perchè bisogna lavorare continuamente su sè stessi, sulla propria natura e sulla propria istintualità. Mi sembra una bella definizione. L’ho sentita ad una trasmissione di Corrado Augias.
    Era ora che questa gioventù si svegliasse. Se le iniziative riformiste non partono da loro, da chi ci dobbiamo aspettare i cambiamenti????????????????
    Se non fosse un sondaggio di repubblica avrei seri dubbi a credere che il 63% dei miei connazionali sono a favore di questo governo. La gente è cieca e sorda e ottusa e ignorante.
    Hanno tolto l’ici e sono costretti a racimolare soldi tagliando a destra e a manca perchè non hanno fondi e quindi mettono tutti in difficoltà…..
    Ma cosa abbiamo fatto per meritarci tutto questo??????????
    Orchidea Selvaggia

  11. abbiamo avuto una classe di sinistra sempre più morbida, litigiosa, che si è allontanata dal suo popolo per abbracciare il centro papalino in un abbraccio mortifero : questo abbiamo fatto. e questo ci meritiamo..

    d…che le femmine siano sempre più svegliotte dei maschi è cosa NOTISSSSIMA :)))))…….devo dirti che comunque il clima delle scuole di torino in generale è questo, anche l’università. Bresso, presidente della regione, ha già detto che le scuole delle vallate non si toccano, e neanche la provincia. Noi per era resistiamo, ma ci taglieranno tutti i fondi possibili ed immaginabili..resistere resistere resistere.

  12. Peró l’idea di Anima non era male: ah sí? siete il 63%? e noi il 47! …ma 100-63 fa 37, non 47. Bravo te, sempre precisino e puntuale a sottrarre: noi siam diversi, si aggiunge noi, eccheddiamine! 37+10 fa 47, aria e camminare. Tsk, sti dilettanti a pani e pesci 😉

    Mandacela a calci affettuosi Vió a okkupare, é l’orgoglio nostro Cri.
    E se anche ti dá della terrorista, spiegale la differenza con brigatista, che tanto sottile non lo é.
    E -infine- basta con sta roba del “ce lo meritiamo”: é vero, abbiamo giá pagato abbastanza, sotto con le barricate e fuori i passamontagna dalle tarme che al bisogno tornano utili.

  13. cioè stefano, tiriamo fuori anche i moschetti della buonanima dello zio vince e dell’altra mica tanto buonaanima (nel senso che beveva e amava le donne anche se non erano la moglie..) dello zio beppe???….abili e arruolati, noi.
    alla fine cederò, sull’okkupazione ..con quel misto di orgoglio e di speriamo-che-non-succeda-niente che abbiamo dentro noi genitori..eppppoiii c’è sempre il suo-zio-in-pectore :))))))))

  14. Tu dille cosí: se vi sentite minacciati in qualche modo, telefona allo zio-in-pectore che arriverá a cavalcioni di un mulo, col passamontagna, berretto, pipa in bocca e cartuccere incrociate sulle spalle.

    Ma anche zio vince andava alla grande con bacco tabacco e venere (…se pensi alla zia poi…)

  15. uhhh..le zie…si erano sposate donne-iceberg, gli zii-buonanime..di quelle che anche se fai l’impossibile non si scaldano neanche con il lanciafiamme :))))….

    dirò che arriva il subcomandante stefano..che vestito così e il ciuchino parrai marcos :)))

    hasta la victoria, siempre (mi sembra un blog vagamente comunista. ecco.)

  16. che bello, finalmente si respira….
    ragionavo sul fatto che ci voglia sempre un cattivo per ritrovare la propria identità “insieme”… come a scuola quando si stava tutti uniti contro il prof bastardo, e alla fine la spuntavi pure!
    onore a questi sedici-diciassettenni col cervello!

  17. Di matematica (anzi, di aritmetica) non discuto perché l’argomento è stato già sviscerato abbastanza.

    Dei ministri dell’epoca nostra, beh, ricordo Malfatti, Pedini… un grigiore diffuso, ma vivaddio, all’epoca della DC l’istruzione veniva considerata un patrimonio comune, quindi se non da coprire di fondi, almeno da non azzerare.

    E un ministro dell’Università bravo come (il socialista) Ruberti, non ce l’abbiamo più avuto.

    Aridatece Totonno!

  18. eeehhhhh vabbè non si può fare un errore!!!! 🙂
    questi ahimè ci vanno con la mano pesante, come nessuno prima. però vedo un bel movimento, da parte della gente. e se continuano così penso che le persone capiranno, anche quelli che li hanno votati, forse toccheremo il fondo ma risaliremo, si cambierà. certo ci vorrebbe una classe politica di sinistra bella “tosta”, in grado di dare poi alternative, idee, un assetto coerente…..

  19. è vero paoletta si respira..che siamo alla primavera di praga ???

  20. sì, si respira un’aria buona e nuova.
    che ci riporta indietro di anni con tanti bei ricordi.
    ricordi molto, molto simili, vedo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...